Prima della Scala 2018, oggi 7 dicembre: diretta Rai, l’Attila di Giuseppe Verdi

Oggi 7 dicembre 2018 andrà in scena l’evento culturale più importante dell’anno, la Prima della Scala, che vede protagonisti il direttore d’orchestra Riccardo Chailly, il regista Davide Livermore, le grandi voci di Ildar Abdrazakov, Saioa Hernández, George Petean, Fabio Sartori e uno dei più grandi compositori di tutti i tempi: Giuseppe Verdi. La prima del Teatro alla Scala quest’anno inaugura la sua Stagione con Attila e che Rai Cultura propone in diretta in esclusiva su RaiUno a partire dalle 17.45. Lo spettacolo, con la regia televisiva di Patrizia Carmine, è trasmesso in diretta anche su Radio3 e su Rai1 HD canale 501.

Prima della Scala
oggi 7 dicembre 2018

Saranno oltre tre ore di trasmissione, completa di sottotitoli, per portare Attila nelle case degli Italiani, perché la grande musica è di tutti, come hanno dimostrato gli oltre due milioni di telespettatori che il 7 dicembre 2017 hanno seguito su RaiUno Andrea Chénier di Umberto Giordano per l’apertura della scorsa Stagione della Scala.

Oltre a trasmettere l’opera, come di consueto la Rai racconteràanche ciò che accade attorno allo spettacolo più atteso della Stagione. Su RaiUno, Antonio Di Bella e Milly Carlucci, con collegamenti di Stefania Battistini dal foyer, condurranno la diretta televisiva incontrando, prima dell’inizio e durante l’intervallo, i protagonisti e gli ospiti presenti. Per Radio3 seguiranno la diretta Gaia Varon e Nicola Pedone, mentre in studio a Roma ci sarà Oreste Bossini. Saranno coinvolti anche il canale Rai News e la Testata giornalistica Regionale con dirette, servizi e approfondimenti, con ospiti in studio e dal foyer della Scala.

Oltre che su RaiUno e Radio 3, le riprese dell’Attila saranno trasmesse anche all’estero, mentre Rai Com distribuirà l’opera in diretta in circa 30 cinema italiani e all’estero.

Prima della diretta dell’opera, alle 16.10, Rai Cultura celebra il decennale rapporto tra Rai e Scala con il documentario firmato da Felice Cappa “Scala – Rai: il futuro della tradizione”. E’ un viaggio nel tempo, seguendo i passi fatti dalle due istituzioni nelle proprie scelte culturali e artistiche, ma anche tecnologiche. Testimoni del racconto sono il Maestro Riccardo Chailly, il Sovrintendente Alexander Pereira, la direttrice generale Maria Di Freda, i musicologi Emilio Sala dell’Università Statale di Milano, Emanuele Senici che insegna a Oxford e alla Sapienza di Roma e AngelaIda De Benedictis della Fondazione Paul Sacher di Basilea. E non mancano camei di Claudio Abbado, Giorgio Strehler, Luciano Berio e Bruno Maderna.

Seguici e condividi!
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi