Scherzi a Parte, anticipazioni prima puntata: Barbara d’Urso e Aurora Ramazzotti tra le “vittime”

Stasera, venerdì 9 novembre, in prima serata su Canale 5, prende il via una nuova e rinnovata edizione di “Scherzi a parte”. Alla conduzione Paolo Bonolis, che in uno studio molto all’avanguardia, introduce le beffe con monologhi ad hoc. Spazio per il commento prima e dopo filmati, ospitando i personaggi protagonisti delle burle. Vittime della prima puntata Barbara d’Urso, Ciro Immobile, Amanda Lear, Aurora Ramazzotti e Adriano Pappalardo.

Le anticipazioni di Scherzi a Parte

Novità di questa edizione sono le burle totalmente rivoluzionate e innovative, costruite come vere e proprie narrazioni cinematografiche. Gli scherzi sono infatti caratterizzati dalla presenza di colonne sonore, grafiche, effetti speciali, citazioni da film e serie tv internazionali, studiati per il genere di storia narrata da ogni filmato: sentimentale, grottesco, fantasy, d’azione, crime e black comedy.

Il pubblico può seguire il dietro le quinte e tutte le fasi: ideazione, colloqui con i complici, organizzazione, sopralluoghi, inconvenienti incontrati durante il percorso e, solo alla fine, realizzazione. 5 le beffe previste in ogni puntata. Protagonisti, come sempre, personaggi del mondo dello spettacolo, alcuni dei quali si sono lasciati andare anche a numerose imprecazioni.

Paolo Bonolis, le dichiarazioni

“A differenza di quello che era prima, adesso ci sono più scherzi e la gestione è differente. Gli scherzi hanno una cura registica molto originale, con le grafiche e con una elaborazione filmica della sceneggiatura. Come fossero cortometraggi, all’interno degli scherzi il pubblico troverà colonne sonore, effetti speciali, citazioni da film e serie tv internazionali”, ha raccontato Paolo Bonolis a TV Sorrisi e Canzoni.

Seguici e condividi!
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 6913

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi