Negramaro, Lele Spedicato come sta? Ultimo bollettino medico, condizioni molto gravi ma “stazionarie”

Da 24 ore il mondo della musica e non solo è sotto choc in seguito al grave malore che ha colto ieri Emanuele “Lele” Spedicato, chitarrista dei Negramaro, colpito da una emorragia cerebrale. La corsa in codice rosso all’ospedale Vito Fazzi di Lecce ha purtroppo confermato l’infausta diagnosi. Secondo le indiscrezioni di stampa, Lele sarebbe giunto al nosocomio leccese già in coma e intubato. Il malore era avvenuto poco dopo il suo risveglio nella sua abitazione in Salento ed era stata la moglie Clio ad allertare i soccorsi dopo averlo trovato privo di sensi. Ma coma sta ora il chitarrista 37enne della band capitanata da Giuliano Sangiorgi?

Lele Speficato: aggiornamenti sul chitarrista dei Negramaro

Nel tardo pomeriggio di ieri era giunto l’atteso primo bollettino medico che confermava le voci fino a quel momento diffuse per mezzo stampa, da quotidiani online locali e nazionali. Il bollettino confermava il ricovero di Lele Spedicato nel reparto di Rianimazione del Vito Fazzi di Lecce e la gravità delle sue condizioni di salute.

“Il paziente è giunto in Pronto Soccorso questa mattina, trasportato da un’ambulanza del 118, dopo aver accusato un malore. I medici lo hanno immediatamente sottoposto ad una serie di esami diagnostici e, successivamente, ne hanno disposto il ricovero nel reparto di Rianimazione, dove è costantemente monitorato. Il quadro clinico presentato dal paziente non permette di sciogliere la prognosi, che resta riservata”, proseguiva.

A fornire maggiori dettagli è questa mattina il quotidiano Corriere.it che descrive le condizioni del chitarrista dei Negramaro molto gravi ma stazionarie. Secondo quanto riferito dai medici che tengono costantemente sotto controllo Lele, i suoi parametri vitali sarebbero “buoni” e sottolineano che “l’assenza di peggioramenti” nella notte “induce a un pizzico di ottimismo”. Al momento non è contemplata tuttavia l’ipotesi di un intervento chirurgico e la prognosi resta ancora riservata.

La band al completo, compreso Giuliano Sangiorgi partito ieri da Roma, insieme a parenti ed amici stretti del musicista è riunita nel reparto di Rianimazione dove si trova attualmente Lele Spedicato. Ieri il messaggio dei Negramaro sui social con il quale chiedevano vicinanza in questo momento terribile.

Seguici e condividi!
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7144

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi