Emma Marrone lesbica? La cover di “Io spio” ci riporta al Medioevo: il sostegno dei vip e la replica

Il settimanale “Io Spio”, ha piazzato in copertina Emma Marrone con un titolo scandalistico che non ha avuto alcun rispetto. “La verità è che questo paese sta tornando nel Medioevo e l’omosessualità sta diventando un problema da combattere” ha scritto la cantautrice salentina sul suo profilo di Instagram. Anche Fabrizio Corona, che mesi fa aveva lanciato la rivista, ne ha prontamente preso le distanze dopo la cover del settimanale che, successivamente ha replicato.

Emma dopo la copertina di “Io Spio”: il sostegno degli amici

Il settimanale Io Spio ha titolato: “Emma Marrone lesbica? Tutta la verità”. La vincitrice di Amici 9 si è ribellata, non per l’insinuazione ma per il fatto che il suo orientamento sessuale possa essere vissuto come un pregiudizio “Con questo titolo da quattro soldi frutto di un “giornalismo” alla deriva non state ferendo me,che ho le spalle larghe e le vostre cazzate me le metto in tasca da 10 anni. Con questo titolo avete offeso la vostra dignità in primis e poi quella degli altri. Con questo titolo avete evidenziato il marciume di questa società ipocrita e razzista”.

La presa di posizione di Emma Marrone ha trovato il sostegno di moltissimi vip: Levante, Fiorella Mannoia, Stash, Alessandra Amoroso, Giorgia, Loredana Bertè, Marcello Sacchetta, Christian Vieri, Anna Tatangelo, Cristina d’Avena, Marica Pellegrinelli, Ferzan Ozpetek, Bianca Atzei, Syria, Ambra Angiolini e molti altri. A luglio Io Spio era stato lanciato come “il settimanale di Fabrizio Corona” con tanto di copertina “Io spio e mi spio”. Ma in seguito alla copertina su Emma Marrone, Fabrizio Corona fa marcia indietro.

La replica del settimanale

“Ho collaborato con la rivista suddetta come testimonial . Non mi occupo ne dei contenuti ne delle copertine. Dinanzi a una cosa del genere posso solo prendere le distanze e dire che mi dispiace molto pur non avendone responsabilità. Ciò che è scritto appartiene al medio evo. La risposta di Emma sarebbe stata la mia risposta”, ha scritto Fabrizio Corona su Instagram. Il settimanale ha risposto al post di Emma difendendo la sua scelta “Non c’è una parola, una frase, un accenno che sia contro l’omosessualità nel nostro articolo”.

Seguici e condividi!
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 6904

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi