Sanremo 2019, Claudio Baglioni: “Più spazio ai giovani ma non sarà un talent, ecco le novità del mio Festival”

E’ ancora presto per parlare della prossima edizione del Festival di Sanremo 2019 ma Claudio Baglioni ha già rivelato in esclusiva al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni quali saranno le novità relative alla sua esperienza come conduttore e direttore artistico – per la seconda volta – della celebre kermesse canora. Niente eliminazioni tra i Big e più spazio ai giovani sembrano essere le novità e gli obiettivi salienti di Baglioni. Ora però scopriamo quali sono state le parole del padrone di casa bis del Festival che proprio al celebre settimanale ha fatto sapere: “Avevo detto che mi sarebbe piaciuto raddoppiarlo. Ecco, ora succederà”.

Claudio Baglioni racconta il suo Festival di Sanremo 2019

I giovani avranno a loro disposizione una settimana televisiva dedicata al Festival di Sanremo 2019: “I giovani avranno a disposizione un’intera settimana televisiva: due prime serate di Rai1 a dicembre, più quattro puntate di avvicinamento nel preserale, sempre su Rai1”. Parola di Claudio Baglioni che però, tra le pagine dell’ultimo numero di Tv, Sorrisi e Canzoni ha precisato: “Non sarà un talent che si aggiunge a quelli che già ci sono in tv”.

Claudio Baglioni ha poi aggiunto: “Io per primo lavorerò duro perché questa parte abbia la stessa caratura e la stessa rilevanza del Sanremo di febbraio, al quale approderanno i vincitori delle due serate di dicembre. Credo che la concomitanza con la gara dei Big finisca sempre per togliere luce ai giovani”.

Nonostante lo spazio riservato ai giovani artisti, ha assicurato che “Sanremo giovani non sarà un talent che si aggiunge a quelli che già ci sono in tv. Non speriamo di pescare un talento tra migliaia di ragazzi che tentano la sorte: selezioneremo talenti veri tra veri talenti. Tutti giovani sì, ma tutti bravi. Non ci saranno cover da eseguire né sfide a eliminazione. Sarà un vero contest: un concorso, riservato a chi ha già una sua identità artistica e un minimo di esperienza discografica”.

Proprio il prossimo autunno Baglioni festeggerà i suoi primi 50 anni di carriera con un concerto-evento all’Arena di Verona e con un lungo tour. “Nel 1966, con i primi soldi che guadagnai, mille lire per essermi esibito in un cineteatro di quartiere che faceva avanspettacolo, invitai i miei genitori in pizzeria dopo lo show ma i soldi non bastarono e mio padre dovette mettere la differenza”, ha commentato il futuro conduttore di Sanremo sul settimanale diretto da Aldo Vitali.

Seguici e condividi!
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7158

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi