Carolyn Smith contro Eleonora Brigliadori: “Felice della scelta della Rai. Offende i medici e chi lotta contro il cancro”

Il post choc contro Nadia Toffa, scritto da Eleonora Brigliadori su Facebook, le è costato la sua espulsione dal programma Pechino Express, ancor prima della sua partecipazione. Una decisione, quella della Rai, che ha avuto un significato enorme e che è stata accolta positivamente da molti telespettatori e non solo. A schierarsi in favore della scelta della Tv di Stato è stata anche Carolyn Smith, giudice di Ballando con le Stelle, che ha commentato le ultime notizie in una intervista al Corriere della Sera dicendosi felice dell’esclusione della Brigliadori dal programma di RaiDue.

Carolyn Smith replica alle parole di Eleonora Brigliadori

Carolyn Smith sta combattendo la sua nuova battaglia contro il cancro e non ha avuto vergogna nel farsi vedere in tv, dietro il bancone di Ballando, anche senza il turbante. Di fronte alla scelta della Rai rispetto alla posizione di Eleonora Brigliadori, non ha potuto che manifestare la sua felicità e il suo orgoglio nei confronti dell’azienda per la quale lavora. Al noto quotidiano ha espresso il suo punto di vista sulla faccenda.

“Mi sono sentita molto protetta dalla Rai e sono orgogliosa di lavorare in un’azienda in cui si ragiona così. La Rai mi ha tutelata da chi poteva mandare messaggi sbagliati, non tanto a me, che sono forte, ma a tante donne che, forse, lo sono meno. Eleonora Brigliadori dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza prima di parlare”, ha commentato.

Riferendosi direttamente alla Brigliadori ha aggiunto: “La prima volta che l’ho sentita parlare sull’argomento sono svenuta. Seriamente, davanti alla tv mi sono sentita male. Dice cose gravissime e offensive, tipo che la chemioterapia uccide, i tumori no. Così facendo offende non solo tutti i medici che ogni giorno si impegnano nella ricerca, ma anche chi lotta contro i tumori”.

Carolyn Smith ha ammesso di non conoscere personalmente la Brigliadori e di sperare che le sue parole siano il risultato di un periodo difficile che sta vivendo, dal momento che non si vede più così tanto in tv. “Ma dare voce a queste cose sarebbe stato davvero pericoloso”, ha proseguito.

Quindi ha chiosato spiegando cosa farebbe se si trovasse faccia a faccia con la Brigliadori: “Le direi esattamente tutto quello che penso. In faccia. Di riflettere e smettere di dire cavolate: non tutte le persone che la sentono sono forti. Io non scendo nello specifico perché ognuno ha un percorso personale, ma per tutti la sola strada è la scienza e la medicina”.

Seguici e condividi!
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7158

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi