L’Eredità senza Fabrizio Frizzi, Carlo Conti: “Non vorrei essere in questo studio, lo spettacolo deve andare avanti” – VIDEO

Come annunciato nei giorni scorsi, L’Eredità, il quiz show di RaiUno, è tornato ufficialmente nell’access prime time di ieri, per la prima volta senza Fabrizio Frizzi. A prendere il suo posto, ma senza passaggio di consegne, è stato l’amico e collega Carlo Conti, che ha trattenuto faticosamente la commozione. Immancabili gli occhi lucidi ed il silenzio che ha caratterizzato i primi minuti di messa in onda, quando è toccato proprio al conduttore pronunciare le prime parole per il suo ritorno in solitaria nel medesimo studio dove fino a meno di 10 giorni fa ci faceva compagnia il buon Fabrizio Frizzi.

Carlo Conti ricorda Fabrizio Frizzi a L’Eredità

Quello di Carlo Conti a L’Eredità è stato a tutti gli effetti un ritorno forzato, che ha preso il via con un doloroso ma inevitabile e doveroso ricordo all’amico e collega scomparso lo scorso 26 marzo, Fabrizio Frizzi. Silenzio attorno a Conti, nelle prime battute del programma, senza la consueta sigla di apertura.

Al centro dello studio proprio Carlo Conti con in mano le chiavi che solo lo scorso dicembre aveva riconsegnato simbolicamente a Fabrizio Frizzi, quando il conduttore fece ritorno a L’Eredità dopo il malore che lo colse durante la registrazione di una puntata dello show.

Mostrando le chiavi al pubblico, Conti ha esordito con un pensiero a Frizzi: “Eccomi qua, in questo studio, queste sono le chiavi, tante volte ce le siamo scambiate con Fabrizio. Era un gioco: io il pilota, lui il copilota, il professore di ruolo, il supplente. Ritornano a me in maniera forzata. Oggi, credetemi, vorrei essere in qualsiasi parte del mondo escluso che in questo studio. Però ci sono. Le parole servono a poco, non sto a fare tanti discorsi, dico solo un grazie a questo studio che in questi mesi ha coccolato Fabrizio e l’ha supportato. Grazie a tutti…”.

Nonostante l’emozione ed il dolore ancora vico, il conduttore toscano ha quindi proseguito: “Lo spettacolo deve andare avanti, entrino i concorrenti”. A riempire lo studio, solo gli applausi del pubblico presente. Carlo Conti continuerà a tenerci compagnia alla guida del programma fino a maggio, quando, il 21, farà poi ritorno Reazione a catena.

Seguici e condividi!
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7103

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi