Gossip Uomini e Donne, Giorgio Mastrota tronista: ecco cosa era successo dopo la sua scelta

Giorgio Mastrota dopo moltissimi anni, parla della sua passata esperienza sul trono classico di Uomini e Donne in qualità di tronista. Correva l’anno 2003 e il re delle televendite aveva deciso di accettare la gustosa offerta di Maria De Filippi. Come è avvenuto l’incontro tra di loro? Lo spiega il diretto interessato tra le pagine del settimanale Oggi: “Avevo due spazi di televendita dentro al programma: pentole e materassi. Registravo nello studio di fianco, un giorno Maria De Filippi venne a trovarmi e mi disse ‘Visto che sei qui, perché non fai il tronista?’. Ero single, lo feci per un mese”.

Giorgio Mastrota, il fallimento a Uomini e Donne

Giorgio Mastrota era arrivato anche ad una scelta, ecco perché, era uscito dagli Studi di Uomini e Donne con Chiara Dujela. Le cose tra di loro, purtroppo non andarono bene e il presentatore ha fatto proprio una triste scoperta: “Avevo scelto una ragazza carina, mi ero anche ‘ingolosito’, mi piaceva davvero. Alla fine scoprii che era fidanzata, che stava lì per promuoversi. Insomma, fu un fallimento”, ha dichiarato tra le pagine del settimanale.

Mastrota rivendica con orgoglio di non avere mai ceduto al richiamo dei reality show: “Dal GF Vip all’Isola dei famosi me li hanno offerti tutti. Ma, con tutto il rispetto, non è il mio genere. E poi chi mi dice che, se sparisco per tre mesi, non trovano qualcun altro che vende i materassi al posto mio?”, ha confidato, ma poi rivela: “A dir la verità, Pechino Express l’avevo accettato. Era tutto pronto, sarei partito in coppia con mia figlia Natalia. Ma lei era minorenne e la mia ex moglie, Natalia senior, si oppose”.

Giorgio Mastrota, la sua vita adesso

Attualmente le cose, per il re delle televendite sono nettamente cambiate. Lo scorso dicembre infatti, Giorgio Mastrota è diventato papà per la quarta volta a 53 anni. In esclusiva al settimanale “Spy” (in edicola da venerdì 29 dicembre) ha raccontato l’emozione della nascita: “È un regalo di Natale atteso e desiderato, non uno di quelli che ti arrivano all’improvviso. È proprio una bella sensazione diventare papà a quest’età perché si ha una consapevolezza maggiore rispetto al passato. Quando si è giovani si è presi dal lavoro e la mente naviga verso altri lidi”.

Condividi post:
Loading...
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 7824

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto