Quarto Grado, anticipazioni

Quarto Grado, anticipazioni 29 settembre 2017: Noemi Durini e Veronica Panarello i casi, info streaming

Nella prima serata del venerdì si rinnova l’appuntamento con la trasmissione di approfondimento giornalistico, Quarto Grado, in onda come sempre su Rete 4 a partire dalle ore 21:15. Alla conduzione Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero che ci condurranno nei nuovi casi della settimana, aggiornando i telespettatori con le ultime novità e gli sviluppi. Di seguito scopriamo quali saranno gli argomenti centrali e come poter visionare il programma, con la puntata di oggi 29 settembre, anche in diretta streaming ed in contemporanea televisiva su Rete 4.

Il caso di Noemi Durini

Al centro dell’attenzione, nel corso della nuova puntata di Quarto Grado di oggi 29 settembre, torna il caso della giovane Noemi Durini, uccisa in modo brutale dal fidanzatino 17enne reo confesso. Un delitto che ancora resta caratterizzato da molti lati oscuri e dubbi, sui quali gli inquirenti sono al lavoro nel tentativo di accertare eventuali complicità e delineare le dinamiche di un omicidio che continua a far discutere per la sua immensa crudeltà.

Il caso di Lorys Stival e della madre Veronica Panarello

Quarto Grado riaccende poi i riflettori sul caso di Lorys Stival, il bambino di 8 anni ucciso a Santa Croce Camerina il 29 novembre 2014. La madre Veronica Panarello è stata condannata in primo grado a 30 anni di reclusione per omicidio premeditato e occultamento di cadavere. Il prossimo martedì 3 ottobre, la donna tornerà in Aula per la seconda udienza del processo di appello: in questa occasione si conoscerà la decisione della Corte sulla richiesta della difesa di una nuova perizia psichiatrica e di un confronto “all’americana” tra la sua assistita e il suocero, indicato dalla stessa Panarello come suo amante e autore dell’infanticidio.

Social e streaming

Quarto Grado gode anche quest’anno di un’ampia copertura social. L’hashtag che rappresenta il tema della campagna di sensibilizzazione dell’edizione è #Abbracciami. Per le segnalazioni da parte degli spettatori, sono sempre attivi il centralone e l’account di Facebook Messenger del programma. Per la visione in streaming, infine, basterà collegarsi al portale Mediaset o all’app ufficiale per dispositivi mobili.

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7809

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto