Messa della domenica in diretta tv per la prima volta dal carcere in onda su Rete 4

Per la prima volta, oggi domenica 22 febbraio 2015 Rete 4 trasmetterà la Santa Messa domenicale da un carcere. In occasione della “Giornata della preghiera dei carcerati”, infatti, la rete diretta da Sebastiano Lombardi trasmetterà in diretta televisiva ed a partire dalle ore 10:00 la celebrazione che sarà a cura di don Franco Esposito, cappellano del penitenziario di Poggioreale a Napoli.

Messa domenicale dal carcere: la diretta tv su Rete 4

La Santa Messa della domenica rappresenta l’unico evento così importante per i numerosi fedeli italiani, in onda su una rete commerciale. Questo accade da ormai 19 anni: era il 15 settembre del 1996 quando prese il via la lunga tradizione che vede ogni domenica la messa in onda della celebrazione religiosa in diretta tv da città italiane sempre diverse. Finora sono state 904 le funzioni religiose andate in onda.

Dalla Valmalenco a Santa Maria di Leuca; dalla Basilica di Santa Maria delle Grazie, a Milano, alla Catacomba di San Gennaro, a Napoli; dalla Sardegna alla Sicilia, sino alla Chiesa dell’Aquila, in occasione della riapertura al pubblico dell’edificio dopo il terremoto del 2009. Sono numerosissimi i luoghi di culto, piccolo e grandi, che sono diventati teatro della messa della domenica trasmessa in diretta tv su Rete 4 e che, televisivamente parlando, registra un ottimo seguito con una media del 13,2% di share e picchi del 20%.

Questa domenica 22 febbraio, l’evento acquisirà una maggiore importanza per via del luogo dal quale andrà in onda, rigorosamente in diretta, la Messa della domenica di Rete 4.

Condividi post:
Loading...
Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.
Articolo creato 3296

Un commento su “Messa della domenica in diretta tv per la prima volta dal carcere in onda su Rete 4

  1. perche’ non e’ stata pubblicata la trasmissione della santa messa dal carcere di poggioreale almeno un giorno prima?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto