Festival di Sanremo 2015, i Testi: Marco Masini con “Che giorno è”

Per la settima volta, Marco Masini salirà sul palco dell’Ariston in occasione della 65esima edizione del Festival di Sanremo 2015, dopo la vittoria nel 2004 con il brano “L’uomo volante”. Masini ha da poco compiuto 50 anni ed ha deciso di avviare una sua preparazione interiore ma anche fisica. In merito alla sua partecipazione a Sanremo, alla vigilia della sua esibizione ha dichiarato sulle pagine del settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni: “Quest’anno ci salgo tranquillo e preparato perché sto lavorando per far arrivare la mia emozione alla gente”. Ecco la scheda di Marco Masini ed il testo della canzone “Che giorno è” che porterà a Sanremo 2015.

Marco Masini a Sanremo 2015: il testo di “Che giorno è”

“Quel palco è un veicolo straordinario per arrivare a condividere un’emozione”, ha dichiarato Marco Masini in riferimento all’ambito e temuto palcoscenico dell’Ariston di Sanremo dove, a sua detta, là sopra tutto è permesse: “Sbagliare, ridere, piangere… si può legittimare qualsiasi comportamento artistico e umano”. Al Festival di Sanremo 2015, Masini porterà il brano dal titolo “Che giorno è” di cui è anche autore. Ecco cosa ha raccontato in merito alla canzone sanremese.

In merito a “Che giorno è”, Marco Masini ha spiegato: “E’ il frutto della mia ricerca di un nuovo percorso musicale. Ha sonorità diverse dai miei brani di maggiore successo, ha una sua filosofia melodica e mantiene la struttura di una canzone popolare”. Il suo brano, in merito a quanto ha rivelato, contiene al suo interno tutta la sua evoluzione artistica e personale. In merito alla canzone dedicata alle grandi cover, con la quale Marco Masini si esibirà nella serata del giovedì, la scelta è ricaduta su “Sarà per te” di Francesco Nuti.

A seguire, ecco il testo di “Che giorno è”, la canzone che Marco Masini porterà a Sanremo 2015.

Che giorno è

Che giorno è
Ti stai annoiando di te
Che parli cinicamente
Niente vale niente
Ti vedo ma sei assente
Quasi trasparente

Dimmi che giorno è
Ti stai stufando anche te
Di non avere un posto
Un sogno che è rimasto
E non sentire il gusto
Del sole a ferragosto
E no così non va
Non stiamo mica giocando
Con questa eternità… l’eternità
Vivere cadere vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
Come la prima volta
Dimmi che adesso t’importa
E smettila di smettere
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere e
Riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Di vivere che giorno è

Che giorno è
Se ti accontenti di te
Se resti ancora a ieri
A tutti quei desideri
Pensieri con le ali
Ma sempre e solo da domani
E invece è tutto qua… è qua
È come un appuntamento
Con la casualità
Vivere cadere vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
Come la prima volta
Dimmi che adesso t’importa
E smettila di smettere
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Di vivere che giorno è

Che giorno è
Dimmi che è il giorno perfetto, sì
Per ritrovarci già, trovarti qua
E riniziare a vivere…
Io e te…
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Riapriamo ancora una porta
E raddrizziamo la rotta
Per vivere che giorno è

Fonte | Tv Sorrisi e Canzoni

>>TUTTI I TESTI DI SANREMO 2015<<

Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7378

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi