Sanremo 2015, tra le canzoni regna l’amore: ecco i ‘romantici’ della kermesse musicale

Un Sanremo 2015 cuore (sole) e amore? Questo è quello che ha dichiarato Carlo Conti e che scrive Franco Chignola tra le pagine di Sorrisi e Canzoni Tv. Perché alcuni giornalisti specializzati nel settore, da giorni, hanno potuto già ascoltare le canzoni ed ovviamente, Sorrisi non poteva mancare! A quanto pare, nelle giornate da martedì 10 febbraio a sabato 14 febbraio 2015 il romanticismo la farà da padrona. “L’amore è il tema più ricorrente delle canzoni che abbiamo scelto” ha spiegato Conti, per poi aggiungere: “Il sentimento in questi 20 brani è raccontato in tutte le sue sfaccettature, dalla gioia al dolore”.

Sanremo 2015: ecco gli artisti che canteranno “L’amore”

Annalisa Scarrone, porterà al Teatro Ariston di Sanremo un pezzo firmato da Kekko Silvestre, leader dei Modà, dal titolo Una finestra tra le stelle. Brano capace di dare ossigeno attraverso un solo bacio. Bianca Atzei invece, con la sua melodrammatica Il solo al mondo (scritta anche questa da Silvestre) racconta di un amore da riconquistare. Malika Ayane invece con Adesso qui, parla della fine di un amore. Chiara presenta un brano a quanto pare romanticissimo firmato da Ermal Meta che porta con sé i dubbi di un amore. Il Volo, con Grande amore, come si deduce dal testo, parlano del sentimento in maniera del tutto totalizzante.

Nek invece racconta l’amore in chiave molto ritmica con la sua Fatti avanti amore, Lorenzo Fragola con Siamo uguali parla di una storia d’amore che non finisce esattamente bene mentre Nesli con Buona fortuna amore, parla di un’ultima volta prima di un addio. Raf con Come una favola porta a Sanremo 2015 un pezzo molto romantico, un vero inno all’amore. Nina Zilli con Sola, racconta dell’esigenza di stare bene anche dopo la fine di un amore. Si discostano dal “sentimento”, ma nemmeno tanto, Lara Fabian con Voce, inno alla musica, Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi con Io sono una finestra, brano delicatissimo sulle identità di genere.

E ancora, i Dear Jack con una ballata radiofonica dal titolo Il mondo esplode che sfrutta i suoni tipici della band, Anna Tatangelo (terzo brano firmato da Silvestre) e la sua Libera dedicata alla pace e la libertà, Alex Britti con la sua Un attimo importante che descrive la necessità di amarsi il più possibile, Irene Grandi con la sua Un vento senza nome e la voglia di ricominciare da capo, Gianluca Grignani con Sogni infranti, Marco Masini con Che giorno è e la voglia di rialzarsi e lottare, Moreno con un brano rap molto forte scritto tra gli altri da Roberto Casalino, e Biggio e Mandelli che da “Soliti idioti” con la loro Vita d’inferno raccontano l’italiano medio alle prese con la tecnologia che avanza; pare siano la brutta copia di Cochi e Renato.

Condividi post:
Loading...
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 8375

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto