Pechino Express 3: buona la prima, ottimo cast e Costantino Della Gherardesca promosso a pieni voti

Ieri è andata in onda la prima puntata di Pechino Express 3 condotta da Costantino Della Gherardesca a partire dalle 21.10 su RaiDue. Ho apprezzato molto e – per un criticona come me – non è cosa da pochi, credetemi. In più, diecimila punti per Costantino, l’uomo che ha avuto la straordinaria capacità di farmi ricredere. Certo, ci sono volute due edizioni, ma alla fine ce l’ha fatta. Mentre guardavo con un occhio l’adventure game e con l’altro Twitter, ho cinguettato acida come pochi e la sua risposta è stata la dimostrazione della sua estrema intelligenza.

Volete sapere cosa avevo scritto, vero? No? Va bene, ve lo dico lo stesso. Durante la puntata Costantino ha pronunciato “ma bensì…” ed io su Twitter manco fossi stata morsa da una tarantola ho cinguettato: “Costantino Della Gherardesca che dice: “ma bensì” non si è un attimo vergognato?” e lui: “No, faceva 45 gradi e avevo la #salmonella :-)”. Beh ho adorato nel giro di un attimo. Dio come sono volubile. Tornando al programma, mi è piaciuto l’ottimo cast, scelto con scrupolosa attenzione.

Angelina ed Eva Grimaldi vincono su tutti: la prima ha dato della str0nza ad una scimmia minacciando di amputarle la zampa e la seconda ha ricevuto un rutto dritto in faccia da una birmana che non voleva ospitarla. Adorabile la sensibilità de La Pina (lei è più permalosa di Costa… una volta le ho fatto notare un piccolo errore grammaticale e da allora mi ha bloccato for ever su Twitter) e il rapporto d’amore con Emiliano Pepe. Attenta ai dettagli, curiosa e voce narratrice quasi inconsapevole. Lei sarà pure permalosa (ed io rompipalle) però non ce n’è, La Pina è sempre una spanna sopra gli altri.

Mosci come pochi Gli Eterosessuali: boni ma competitivi e troppo desiderosi di vincere. La cosa purtroppo salta all’occhio come la sabbia nelle mutande, giusto per essere chiara. Ho trovato sottotono Alessandra Celentano, ma durante il corso della fine della prima puntata si è già un attimo ripresa punzecchiandosi con I Benestanti di cui sinceramente non so cosa diavolo scrivere (ed è veramente grave). Clementino e Paolo Maccaro invece sono proprio adorabili. Avete presente i compagni delle medie che in gita (e non solo) fanno gli animatori per tutto il viaggio e nascondono quell’animo da eterno Peter Pan? Ecco, quando guardo Clementino mi viene sempre da sorridere.

Inoltre, mi stupisce come sia apparentemente così giocherellone e possegga invece un grandissimo talento in svariati campi. Insomma, una prima puntata che ci ha delineato e appena accennato i vari profili dei concorrenti in gara, poche insufficienze e tanti voti alti, specie a Costantino Della Gherardesca che con il suo cinismo dissacrante ha avuto la capacità di conquistare anche una str0nza come me (altro che scimmie…).

Condividi post:
Loading...
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 8110

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto