Mattino Cinque, anticipazioni: dall’8 settembre 2014 su Canale 5 tornano Federica Panicucci e Federico Novella

Dall’8 settembre 2014, dal lunedì al venerdì a partire dalle 8.50 su Canale 5 tornerà il consueto appuntamento con Mattino Cinque, il rotocalco condotto da Federico Novella (per il secondo anno) e Federica Panicucci. Quali le novità e le anticipazioni di questa nuova edizione? “Ci sarà uno studio più moderno e una scenografia nuova” racconta Novella tra le pagine di Sorrisi e Canzoni TV, ma non solo: “Io continuerò a seguire l’attualità del giorno, a raccontare la politica dal punto di vista della gente”.

Ed invece il ruolo di Federica Panicucci all’interno di Mattino Cinque cambierà? Scopriamolo tramite le anticipazioni e la diretta interessata che dopo 5 anni di conduzione sente di trovarsi in una seconda famiglia: “La formula funziona e non si cambia” ha spiegato la conduttrice, poi aggiunge: “anche gli autori sono gli stessi. Ci occuperemo più di storie”. Ottimo il feeling tra i due conduttori e Federica Panicucci dichiara di sentirsi quasi una sorella maggiore per Novella.

Mentre il giornalista ha affermato: “Facciamo squadra, lavoriamo benissimo insieme. E lei mi dà sempre consigli”. Intanto tutti i casi di questa estate verranno affrontati con stile e pacatezza: “Con il nostro stile” afferma la Panicucci per poi aggiungere: “Educato e gentile, almeno questo è il nostro intento. Cerchiamo di raccontare le cose in modo pulito, accurato e garbato. Il nostro è un salotto dove le persone devono sentirsi a proprio agio”.

Condividi post:
Loading...
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 8373

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto