Se una farfalla batte le ali: Giuliano Amato alla guida del nuovo programma sulla globalizzazione, da oggi su RaiTre

Dopo aver abbandonato, nel 2008, il mondo della politica, da oggi Giuliano Amato (ex presidente del Consiglio), si calerà nei panni di conduttore, nel nuovo programma prodotto da Rai Educational, dal titolo Se una farfalla batte le ali, in onda a partire dalle ore 13:00 sulla terza rete Rai e poi in replica ogni venerdì, dal 2 novembre alle 20:30 su Rai Storia. Amato, nel corso del programma cercherà di far luce sugli equilibri mondiali, ripercorrendo in dodici puntate il cammino dei rapporti e delle influenze tra gli attori geopolitici nella storia recente. il mondo globalizzato è diventato quello che è oggi, come potrebbe diventare domani, e come ogni battito d’ala, in ogni parte del pianeta, si ripercuota anche su di noi.

Come ha fatto il mondo globalizzato a diventare quello che è oggi, come potrebbe diventare domani, e come ogni battito d’ala, in ogni parte del pianeta, si ripercuota anche su di noi? A queste e molte altre domande tenterà di rispondere il padrone di casa. Il titolo della trasmissione, è per l’appunto una metafora più che eloquente, in base alla quale ogni piccola variazione su condizioni iniziali può provocare grandi variazioni sui risultati finali. Dalla suggestiva cornice di Villa Madama a Roma, Giuliano Amato proverà a spiegare ed analizzare gli attuali equilibri, con uno sguardo anche al passato per comprendere meglio i nuovi assetti geopolitici.

La prima puntata di dodici appuntamenti in programma, avrà come titolo e tema centrale Italia ed eurocentrismo. Sulla trasmissione che andrà a condurre, ha commentato lo stesso Amato:

Viviamo in un tempo nel quale un pollo che ha l’influenza in Asia e una società finanziaria che ha titoli tossici in America possono in pochi giorni sconvolgere il mondo intero. E’ inutile chiudersi in casa, il mondo entrerà anche dalle finestre e farà parte della nostra vita. E’ meglio allora imparare a conoscerlo. E’ questa la prima e più importante lezione dalla crisi, che non a caso segue ora Le lezioni dalla crisi andate in onda la scorsa stagione.

Il direttore di Rai Educational Silvia Calandrelli, ha invece spiegato in merito:

Proseguiamo col Presidente Amato un percorso iniziato nella scorsa stagione, un viaggio intorno al mondo per capire quanto e come è cambiato, e come sia importante per noi conoscerne i nuovi assetti ed equilibri. Le informazioni, le competenze relative a come funziona il mondo globalizzato sono oggi indispensabili alle nuove figure professionali, che in questo mondo globale devono vivere, muoversi, lavorare, e al sistema paese nel suo complesso. Ma non le insegna nessuno. E’ un vero e proprio buco nero formativo, che bisogna colmare. RAI Educational lo fa con un progetto che ci ha appassionato fin dall’inizio, una bella sfida con le sue evidenti difficoltà, con la quale abbiamo deciso di cimentarci.

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7664

Un commento su “Se una farfalla batte le ali: Giuliano Amato alla guida del nuovo programma sulla globalizzazione, da oggi su RaiTre

  1. Oggi 30 dicembre 2012 ho visto il
    Programma dell’ex ministro amato certo che a scoperto l’americache gli x dittatori dei paesi come la Tunisia l’Egitto e la Libia ecc sarebbero fuggiti ho presi lui x socialista parla di democrazia sapete quale è la sua democrazia e avere 50mila euro di pensione al mese e io che pago il canone tv devo ancora pagare questo parassita del cazzo caro ex ministro del consiglio se viene una rivoluzione in italia tu devi essere lì primo ad scappare parassita io mk ricordo di te negli anni settanta quando veniva nel quartieri di Torino per farti votare tu sei un figlio di puritana struzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto