Rock Economy, il live di Celentano su Canale 5: la prima puntata. Tante canzoni, scaletta saltata e misteriose interruzioni

A distanza di 18 anni dal suo ultimo concerto live, Adriano Celentano è tornato ieri sera sul palcoscenico, nella meravigliosa cornice dell’Arena di Verona, per un evento live indimenticabile, andato in onda in diretta sulla rete ammiraglia di casa Mediaset. E per chi da anni attendeva di sentire il Molleggiato nuovamente cantare, certamente non è rimasto deluso: tante, infatti, sono state le canzoni sulle quali Adriano si è esibito, da Svalutation, brano con il quale ha aperto, emozionato più che mai, la serata, a Prisencolinensinainciusol, brano di chiusura, prima di concedere un bis ai numerosi fans in platea, sulle note di Rock Around the Clock. Oltre alla musica, vera protagonista, pochi sermoni e le consuete pause che da sempre caratterizzano Celentano.

Eppure, nonostante i lunghi mesi di preparazione (cinque per organizzare il tutto e nove settimane di prove), non tutto è filato liscio come l’olio: sarà lo stesso Gianni Morandi, unico ospite musicale della serata, a confessare dopo il suo ingresso come effettivamente l’intera scaletta sia saltata. Un po’ troppa improvvisazione, dunque, che non gusta certamente in un live ma che da un punto di vista prettamente televisivo non sembra il massimo (come l’audio dello stesso artista, giunto spesso smorzato, a differenza dei suoni dell’orchestra).

Nell’anteprima, protagoniste sono le voci di Cristina Bianchini, giornalista del Tg5, e dell’attore Valerio Amoruso, su un testo di Rifkin e Latouche. Da quel momento in poi, ha inizio il grande concerto. Tanti gli ospiti vip presenti in platea e giunti per godersi lo spettacolo: da Mogol, in prima fila, subito inquadrato dopo la dedica di Celentano di Io non so parlar d’amore a Gianni Bella, a Marco Mengoni, Paolo Bonolis, Paola Perego, Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio, Fossati, Al Bano, Eros Ramazzotti e consorte e la figlia di Adriano, Rosita.

Dopo un’ora circa di musica, è arrivato il primo brevissimo monologo, interrotto quasi subito per motivi ancora ignoti – “C’è una interruzione da fare per forza di cose” – prima di riprendere a cantare.

Ospiti della prima puntata di Rock Economy, come anticipato sono stati l’economista francese Jean-Paul Fitoussi, Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo. “In Europa abbiamo un sistema di governance – dice Fitoussi – che non risponde ai cittadini e abbiamo dei governi nazionali che non hanno più potere. I popoli europei hanno perso il futuro. Per i nostri figli questo non va bene. Se lasciamo la società in questo stato di diseguaglianza la democrazia sarà finita”. Celentano fa i complimenti all’economista: “Tu parli chiaro”. E poi conclude: “Come si fa a dire agli operai ‘voi dovete spendere! quando invece non ci sono i soldi per arrivare a fine mese e aumentano le tasse?”. Ad aggiungersi al tavolo, anche Gianni Morandi, prima di duettare con Celentano sulle note di Ti penso e cambia il mondo e, successivamente, di A Woman in Love.

Anche questa sera, seconda ed ultima puntata, in prima serata ed in diretta su Canale 5, con l’evento live Rock Economy; tra gli ospiti, Carlo Freccero.

Seguici e condividi!
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7176

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi