Salma Mike Bongiorno ritrovata. Il figlio: “Adesso stiamo meglio”. Fiorello su Twitter: “Bellissimo regalo di Natale”

Era la notte tra il 24 e il 25 gennaio di quest’anno, quando dal cimitero di Dagnente di Arona, venivano sottratte la bara e la salma del celebre conduttore televisivo Mike Bongiorno, venuto a mancare l’8 settembre 2009. Da allora, in merito allo sconsiderato gesto erano giunte varie segnalazioni e si erano verificate diverse azioni di sciacallaggio ai danni della famiglia di Mike, in merito alle quali erano anche state arrestate due persone ree di aver tentato di contattare i familiari del conduttore al fine di ottenere in cambio del denaro.

A distanza di quasi un anno dal trafugamento, la bara e la salma di Mike sarebbero state ritrovate nel primo pomeriggio odierno, intorno alle ore 14:00 da un passante nelle campagne di Vittuone, nel milanese. Non si ha ancora la certezza assoluta che il corpo contenuto nella bara sia quello del presentatore tv, poiché la conferma la si avrà solo in seguito agli esami scientifici che verranno eseguiti al più presto, mentre sulla bara sarebbe stata rinvenuta la targhetta con incisi il nome e le date di nascita e morte di Bongiorno.

Niccolò, figlio di Mike, ha commentato in merito al ritrovamento a TgCom24: “Speriamo sia vero, credo di sì”. Anche il primogenito Michele, ha commentato:

Adesso stiamo decisamente meglio, siamo felicissimi che sia stato ritrovato il corpo, anche perché è sempre stata l’unica cosa che ci interessava davvero.

L’amico e collega Fiorello, dal suo Twitter, ha voluto commentare la notizia, scrivendo:

Evviva! Mike è stato trovato. L’ho appena saputo. Bellissimo regalo di Natale alla sua famiglia e a quanti gli hanno voluto bene!

Condividi post:
Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7663

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto