Uomini e Donne, Antonio Passarelli ed il secondo anello regalato a Teresanna Pugliese

Teresanna Pugliese e Antonio Passarelli raccontano al settimale Vip il loro amore che procede sempre a gonfie vele. L’ex corteggiatore comincia con il raccontare l’inizio della sua esperienza alla trasmissione che l’ha reso noto al grande pubblico e che gli ha permesso, allo stesso tempo, di incontrare l’amore, Uomini e Donne.

Non nascondo che chiunque partecipi a Uomini e Donne lo fa per gioco e per farsi vedere tentando di conquistare una propria popolarità. Quando lo scorso anno mi presentai la prima volta negli studi di Mediaset, lo feci per corteggiare Ramona Amodeo ma una volta lì fui colpito dal modo di fare di Teresanna. Ne parlai subito con la redazione che verso gennaio mi invitò ad un appuntamento al buio con lei. Da quel momento ce l’ho messa tutta per conquistare il suo cuore.

E, su questo, Antonio, ci è proprio riuscito come conferma la stessa Teresanna.

Sì, è vero, anche perché scegliendo Antonio mi sono messa contro tante persone del pubblico televisivo. Sono stata accusata di averlo scelto per interesse. Non è così… ho semplicemente seguito il mio cuore.

Teresanna racconta il loro primo incontro senza le telecamere.

La prima volta senza le telecamere è stato stupendo ma anche molto imbarazzante, per rompere il ghiaccio ci siamo presentati come se non ci fossimo mai conosciuti. È stato bello viverci desiderandoci per molto tempo, un po’ come facevano i nostri nonni tanti anni fa che si incontravano soltanto se accompagnati da qualche parente.

Teresanna ha ricevuto da Antonio due anelli di fidanzamento.

Il primo anello che ho ricevuto da Antonio, pur non essendo prezioso, ha un valore intrinseco enorme. Eravamo in spiaggia a contrattare con un indiano per acquistare un bracciale e dopo aver salutato il venditore ambulante, Antonio si è accorto che nella sabbia era rimasto un anello di colore argento: lo ha raccolto, me lo ha messo al dito e mi ha detto Ti amo! Questo è il più bel regalo che potessi ricevere, sembra una storia inventata, quasi una favola ma è la verità.

Decisamente diverso il secondo anello.

E’ molto prezioso ed ha la particolarità di brillare parecchio, in ogni caso il vecchio anello lo conservo gelosamente.

La risposta da parte di Antonio:

Quando c’è amore, un regalo è il minimo che si possa fare. Il nuovo anello che ho regalato al mio amore brilla molto, è vero ma non è nulla di fronte al brillare dei suoi occhi.

Condividi post:
Loading...
Articolo creato 184

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto