Emanuele Filiberto: “L’insuccesso dei Raccomandati? Pupo ha voluto cambiare…”

Emanuele Filiberto

Emanuele Filiberto martedì prossimo farà la sua comparsa sull’Isola dei Famosi. In attesa dello sbarco, il principe ha confidato al Quotidiano Nazionale con che spirito si prepara ad affrontare questa avventura:

Andrò come ospite, non come concorrente o come inviato. In realtà Simona Ventura mi avrebbe voluto come inviato, ma visti i miei impegni in tv non ho potuto accettare le sue richieste. Ora ho deciso di onorare quel vecchio invito. Non avrò alcun privilegio, starò una settimana ma se starò bene potrei anche fermarmi di più, chi lo sa. Dovrò arrampicarmi sugli alberi, cucinare, pescare a mani nude. Condurrò la stessa vita dei concorrenti.

Filiberto trova anche il tempo per tirare qualche frecciatina a Pupo, suo compagno nella conduzione non fortunata dei Raccomandati:

Il programma non è andato bene, Pupo insieme con gli autori ha voluto cambiare l’impostazione della gara insistendo su cantanti dissi. Quindi in poco tempo abbiamo stufato gli spettatori. Poi Raiuno è diventata nevrotica, ha tentato mille modifiche, tutte inutili. Io mi sono un po’ ritirato a bordo campo, in modo da distanziarmi da un progetto nel quale non mi riconoscevo. L’anno prima la trasmissione era stata un successo, ma si reggeva su una formula che comprendeva, oltre ai cantanti, anche presentatori e attori. Pupo invece ha voluto questa nuova soluzione. Mah…

La conclusione è ancora per l’Isola:

Ho preparato la valigia, poi ho letto il regolamento. Ci avevo messo un sacco di cose, ho dovuto toglierne più di metà. Non so cosa farò lì: canterò o darò lezioni di ballo…

Condividi post:
Loading...
Articolo creato 630

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto