Intervista a Simona Ventura: da conduttrice a naufraga. E su Ruby: “Sull’Isola non ce la vorrei”

Da conduttrice a concorrente. Ebbene si, vedremo Simona Ventura naufragare in Honduras partecipando attivamente al programma che da diversi anni conduce. Tutto ciò avverrà durante la settima puntata di questa ottava edizione de L’isola dei Famosi che andrà in onda il 29 marzo.

E adesso sull’Isola ci vado anche io. Non vedo l’ora, è sempre stato il mio sogno raggiungere i miei naufraghi e condividere con loro per un po’ l’esperienza. Niente telefonini e aggeggi tecnologici. Il 29 marzo, poco prima del mio compleanno che cade il primo aprile, mi lancio dall’elicottero nel mare dell’Honduras e raggiungo a nuoto la spiaggia. Sarà la mia sorpresa ai naufraghi. Chissà che faccia faranno.

Questo è quanto ha dichiarato la Ventura al settimanale Oggi.

Continua l’intervista parlando degli ascolti del reality che quest’anno, almeno per ora, non hanno brillato e che hanno visto spostare il programma dal lunedì al mercoledì, per approdare poi al martedì sera. La Ventura semplicemente afferma:

La trasmissione è partita lenta ma io sono ottimista.

Il suo ‘naufragio’ tra i concorrenti aiuterà gli ascolti?

L’intervista prosegue parlando dell’attività professionale, ipotizzando un ipotetico futuro di Simona a Mediaset. Ma lei prontamente smentisce:

Io a Mediaset? Il fatto non sussiste semplicemente perché in Rai non hanno alcuna intenzione di lasciarmi andare via. Sono stata convocata dai vertici dell’azienda, il direttore Mauro Masi e i vice Antonio Marano e Lorenza Lei, senza che io avessi sollecitato alcun incontro, per riconfermarmi piena fiducia. Quindi resto in Rai.

Per concludere, la conduttrice ha risposto alla domanda su un’eventuale partecipazione al reality di Ruby:

No, Ruby sull’Isola non ce la vorrei, ascolti o non ascolti. Semmai farei un’Isola con un’infornata di papi girls, quelle ragazze che, a differenza di Ruby con una vita problematica e senza una famiglia alle spalle, la famiglia alle spalle ce l’hanno, ma che famiglia! Madri e padri orgogliosi che le loro figlie siano disposte a qualsiasi cosa in cambio di soldi e successo facile “così ci sistemiamo tutti quanti”. Che tristezza questo depauperamento di valori! Io non capisco come sia potuto succedere. Se penso a mia madre e a mio padre… Ai valori forti che mi hanno trasmesso: che nella vita i propri sogni bisogna conquistarseli con studio e impegno.

Loading...
Articolo creato 380

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi