Roberto Rosso (Fli): Fazio e Saviano esempio di umanità diminuità

Roberto Rosso

Secondo Roberto Rosso, esponente di Futuro e Libertà, la trasmissione Vieni via con me, negando il diritto di parola ai comitati pro-life (che pretendevano di replicare alla puntata del 15 novembre in cui si era parlato, tra l’altro, di eutanasia), ha violato il diritto d’informazione. Ecco perché Rosso chiede che sul tema intervenga la Commissione di Vigilanza.

Spiega il finiano:

E’ vero che c’è un’autonomia nei programmi e nella loro conduzione, ma su istanze che attengono ai diritti e alla compiutezza dell’informazione sopravviene anche la politica, in un servizio pubblico come quello televisivo. Mi auguro che intervenga la Commissione di Vigilanza. E’ assurdo che venga proposta solamente una visione della vita senza dare spazio all’altra. Proprio perché si tratta di servizio pubblico, mi sembra incredibile che non si sia ravvisata la necessità, come d’altra parte in precedenza era stato fatto per il ministro Roberto Maroni, di lasciar testimoniare le famiglie pro-vita. Anche perché queste stesse famiglie pro-vita sono state addirittura negate, nella loro sostanza, dalle testimonianze di Beppino Englaro e Mina Welby.

Rosso, quindi, si rivolge direttamente ai due conduttori della trasmissione.

Chiedo a Fabio Fazio e a Roberto Saviano un’altra cosa: perché non sono stati così curiosi da provare a percepire anche la ragione dell’altro nell’accarezzare il bello, laddove si affronta l’apparente disperazione e l’apparente bruttezza. Una curiosità che dovrebbe essere umana, e una domanda umana non può essere strozzata sul nascere. Non riconoscere la possibilità di ascoltare coloro che hanno una testimonianza diversa dalla tua è una diminuzione di umanità.

Condividi post:
Loading...
Articolo creato 630

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto