Monica Setta e la “casta” tv contro di lei: “Sono molto monitorata. Mi attaccano”

Lei è Monica Setta, colei che nelle ultime settimane è stata al centro di alcuni articoli su vari settimanali dedicati al gossip, non certo per le sue doti di giornalista. La notizia, ha destato non poca curiosità: secondo uno stravagante sondaggio, la Setta sarebbe la donna preferita da sacerdoti e camionisti. Non male, quindi!

Ma lasciandoci alle spalle queste curiosità da non far chiudere occhio la notte, la nuova notizia è quella che, probabilmente, renderà la giornalista molto più fiera di se stessa. La sua prima stagione di RaiDue, con i programmi Il fatto del giorno e Peccati: i 7 vizi capitali, ha registrato un bilancio più che positivo e, con ogni probabilità, in parte la Setta se lo attendeva questo successo:

Penso di aver creato una formula vincente, basata sulla contaminazione tra politica e spettacolo. Il pubblico ci premia non quando ci sono le risse, ma quando spieghiamo i fatti con semplicità,

afferma la conduttrice, nel corso di una recente intervista sulle pagine del settimanale Tv Oggi.

Da giornalista ad aspirante intrattenitrice, dunque, il passo è stato davvero breve, nonostante le critiche copiose giunte nei suoi riguardi, in riferimento al lancio di scoop che, poi, puntualmente non si verificano. Ma anche per questo Monica sembra avere la risposta pronta:

E’ una tecnica che ho mutuato dal teatro per tenere alta la tensione “drammaturgica” del programma. Una tecnica assolutamente innocua, infatti non ho ricevuto nessuna querela. Invece in Rai me l’hanno fatta pagare durissima, con imitazioni e attacchi continui, solo per screditare il mio successo.

Pare siano in molti, infatti, a dubitare degli alti ascolti registrati dai programmi della giornalista e che hanno deciso di replicare attaccandola nel tentativo di trovare delle giustificazioni.
In merito, la Setta parla di una vera e propria “casta”:

La casta dei conduttori, delle star tv con stuoli di costumisti, look maker, autori.

Il riferimento è, forse, a Simona Ventura? Lei nega, eppure il dubbio è legittimo.

Loading...
Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.
Articolo creato 7348

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi