Lost 6: “Dr Linus” e qualche piccolo spoiler su “Recon”

Puntata interamente dedicata a Benjamin Linus quella andata in onda lo scorso mercoledì.
Nel 2004 il nostro Ben è un insegnante di storia, ama molto il suo lavoro e il Club di storia da lui stesso fondato. C’è però chi gli mette i bastoni tra le ruote ed è il preside della scuola che non gli ha permesso di continuare gli incontri del suo club, relegandolo a dei compiti non molto graditi. Sotto consiglio di un professore sostituto, John Locke, Ben tenta di prendere il posto del preside Reynolds. Avendo scoperto un segreto alquanto compromettente su Reynolds, si accinge a rivelarlo per costringerlo alle dimissioni e prendere il suo posto. Il preside però riesce ad essere più furbo dello scaltro Linus e lo mette davanti una scelta: se rivelerà il suo segreto, lui farà di tutto per non far entrare a Yale Alexandra Rousseau, la studentessa prediletta di Ben. Ed ecco che si trova di fronte ad un bivio, seguire la smania di potere o la sua parte emotiva.
Oltre ad essere un professore di storia, Ben è anche un buon figlio che si prende cura del suo anziano padre. Proprio da questa scena scopriamo un dettaglio rilevante: Ben è stato sull’isola
e per qualche motivo l’ha abbandonata. Possiamo definitivamente accantonare così la teoria che sosteneva che i flashsideways ci mostravano la vita dei personaggi che non avevano mai avuto a che fare con la misteriosa isola e con Jackob.

Nel 2007 Ben si trova nei guai. Avendolo scoperto come l’assassino di Jackob, Ilana lo costringe a scavarsi la propria fossa perchè vuole vendicarsi di colui che ha ucciso l’uomo che considerava come un padre. Ed ecco comparire magicamente Mib che gli offre la possibilità di una via di fuga e la possibilità di unirsi a lui; ritroviamo nuovamente un Linus di fronte ad una scelta. Sceglierà di confessare ad Ilana i motivi che lo hanno spinto a compiere quel gesto, schierandosi così tra la fazione di Jackob.
Troviamo quindi un Ben molto cambiato rispetto quando scelse di sacrificare sua figlia Alex per l’isola, possiamo dire che la redenzione di questo personaggio è avvenuta.

Particolare rilievo in questa puntata ha avuto anche Jack, il quale, dopo ciò che è avvenuto al faro, è cambiato, ha più fede nel fatto che se lui si trova nell’isola e Jackob lo ha scelto un motivo ci deve essere. La sua fede la vediamo quando decide di seguire Richard, smarrito e confuso a causa della morte di colui che ha sempre ’servito’, nel suo intento di volersi suicidare facendosi saltare in aria con la dinamite all’interno della Black Rock.
Jack si unisce a lui dicendo che se davvero è destinato a qualcosa quella dinamite non esploderà. E così è stato, la miccia si è incredibilmente spenta.
L’episodio si conclude con il congiungersi di Jack, Hurley e Richard ai sopravvissuti del volo Ajira e quando pensiamo che così le due fazioni si son formate, ecco apparire un terzo giocatore: Charles Widmore sta per fare ritorno sull’isola con un sottomarino. Che ruolo andrà a ricoprire nella scacchiera?

L’ottavo episodio in lingua originale che ha seguito Dr Linus lo possiamo vedere sottotitolato questo mercoledì. E’ intitolato Recon e la centricità sarà dedicata a Sawyer.
Sull’isola lo vedremo interagire intensamente con Mib e con Charles Widmore, capendo anche qualcosa in più sulle intenzioni di quest’ultimo. Sempre in questo episodio capiremo se Kate sia stata infettata.
I Flashsideways ci mostreranno i tentativi di Sawyer di rintracciare Anthony Cooper, il truffatore che gli ha rovinato la vita causando la morte dei suoi genitori.

Loading...
Articolo creato 380

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi