“Che tempo che fa”: le anticipazioni sul consueto doppio appuntamento con Fazio e i suoi ospiti

30/01/2010 di Marco Ceste

Il consueto doppio appuntamento con la fortunata trasmissione di Fabio Fazio, si apre questa sera con i due ormai consueti ospiti: Luca Mercalli e Massimo Gramellini. Con il primo, si faranno considerazioni sugli aspetti atmosferici che nei prossimi giorni attendono l’Italia. Con il vice direttore del La Stampa invece, come sempre, si elencheranno le sette notizie della settimana, quelle più interessanti e curiose.

Grandi ospiti della serata, Isabella Rossellini e Giorgio Bocca.

La Rossellini, attrice e modella, ha appena terminato le riprese de La solitudine dei numeri primi, tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Giordano per la regia di Saverio Costanzo. Protagonista, sceneggiatrice e co-regista di Green Porno, originale serie di corti sulla vita sessuale degli insetti (prima serie) e degli abitatori del mondo sottomarino (seconda serie), in onda sul canale televisivo indipendente Sundance Channel, ha presentato la terza serie, in anteprima mondiale, nel settembre scorso, al Toronto International Film Festival. Testimonial di alcune delle maggiori case cosmetiche del mondo, dal 1976 ha preso parte ad oltre quaranta film con grandi registi come i fratelli Taviani, David Lynch, Joel Schumacher, Robert Zemeckis, Peter Weir, Lawrence Kasdan, Abel Ferrara, Peter Greenaway.

Giorgio Bocca, decano del giornalismo italiano, al traguardo dei novant’anni è tornato in libreria con Annus Horribilis. La crisi economica, l’autoritarismo strisciante, il discredito internazionale, il suicidio della sinistra, l’Italia delle ronde e dei respingimenti: il 2009, ricordato come un anno nero della nostra storia. In oltre sessant’anni di attività, ha lavorato alla Gazzetta del Popolo, all’Europeo, è stato inviato del Giorno ed attualmente è editorialista de La Repubblica, di cui è stato anche fondatore nel 1975, mentre sull’Espresso pubblica ogni settimana “L’antitaliano”. Medaglia d’argento al valor militare per la partecipazione alla Resistenza, ha oltre quaranta titoli all’attivo di attualità politica, di analisi sociale ed economica ma anche veri e propri testi di storia, come: Palmiro Togliatti, Storia dell’Italia partigiana, La Repubblica di Mussolini, Storia d’Italia nella guerra fascista.

La puntata domenicale si aprirà, come ormai nuova consuetudine, con la rubrica di Giovanna Zucconi “Bookstory”.
Intervistati da Fabio Fazio, si accomoderanno sulla poltrona accanto al presentatore James Ellroy, Claudia Mori e Riccardo Iacona.

Ellroy, scrittore maledetto, è considerato uno dei più grandi narratori americani contemporanei: i suoi romanzi, dalla quadrilogia di Los Angeles (Dalia nera, Il grande nulla, L.A. Confidential, White Jazz) a Le strade dell’innocenza sono best-seller internazionali. Ora presenta Il sangue è randagio, nuovo romanzo che, con American Tabloid e Sei pezzi da mille, completa la cosiddetta trilogia di J.Edgar Hoover, potentissimo capo dell’FBI al centro di un inquietante affresco della società americana degli anni ’60, dagli omicidi dei fratelli Kennedy e di Martin Luther King agli oscuri intrecci tra mafia, rifugiati anticastristi e lobbies politico-finanziarie. Sia da Dalia Nera, sia da L.A. Confidential, sono stati tratti film di grande successo, il secondo dei quali, nel 1997, ha vinto l’Oscar per la miglior attrice non protagonista e per la migliore sceneggiatura.

Claudia Mori, un passato da cantante e da attrice, è amministratore delegato delle etichette discografiche Clan e Luna Park e della casa di produzione televisiva Ciao Ragazzi con la quale ha realizzato C’era una volta la città dei matti, dedicata alla figura di Franco Basaglia e all’esperienza dell’Ospedale psichiatrico di Trieste, in onda domenica 7 e lunedì 8 febbraio su RaiUno. Moglie di Adriano Celentano dal 1964 e madre di Rosita, Giacomo e Rosalinda, nell’autunno scorso ha partecipato in qualità di giudice al talent-show di RaiDue, X Factor.

Infine, Riccardo Iacona. Giornalista d’inchiesta, regista e autore televisivo, torna su Rai Tre con “Presa Diretta”: “Casedapazzi” è il titolo della prima delle sei puntate di questa terza edizione del programma di cui anticipa temi e contenuti.
Come sempre, a chiudere la serata l’immancabile ironia di Luciana Littizzetto.

COMMENTI