Boss in incognito, al via la quinta stagione con Gabriele Corsi: anticipazioni del 2 marzo

Nuovi imprenditori sono pronti ad affrontare la sfida di lavorare, sotto mentite spoglie, insieme ai loro dipendenti. Da venerdì 2 marzo, alle 21.20, torna l’appuntamento con “Boss in incognito”, il docu-reality di Rai2, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy. Quattro nuove puntate e una puntata speciale ambientata ad Accumoli, paese colpito dal terremoto. Eccovi […]

Boss in incognito, anticipazioni 28 febbraio 2017: Pierluigi Zamò Presidente di IlCam, il protagonista della serata

Sarà Pierluigi Zamò, Presidente di IlCam, azienda leader europea nella produzione di antine per cucine, il protagonista della sesta puntata della quarta stagione di Boss in incognito, in onda su Rai 2 martedì 28 febbraio alle 21.20 e condotta da Nicola Savino. A lui, in questa edizione, il compito di narrare le gesta dei “boss” protagonisti del programma, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, che hanno accettato la sfida di lavorare, sotto copertura, insieme ai dipendenti della loro società.

BOSS IN INCOGNITO, ANTICIPAZIONI 28 FEBBRAIO – Pierluigi Zamò è stato nominato Presidente di IlCam nel 2003, dopo la scomparsa di suo padre, Tullio Zamò, fondatore dell’azienda nel 1959 a Manzano. Negli anni l’azienda è cresciuta fino a raggiungere l’attuale posizione di leader europeo nella produzione di ante e accessori per i mobili, con un organico di oltre 800 persone e una produzione di oltre 40.000 pezzi al giorno. Dall’inizio del 2000 l’azienda si è trasferita a Cormons, dove sono state raggruppate le produzioni italiane, ma diverse sono le fabbriche anche all’estero. Leggi di più a proposito di Boss in incognito, anticipazioni 28 febbraio 2017: Pierluigi Zamò Presidente di IlCam, il protagonista della serata

Boss in incognito, anticipazioni 31 gennaio 2017: Costantino Vaia titolare Pomì, il protagonista della serata

Il protagonista della terza puntata di Boss in Incognito, in onda stasera, martedì 31 gennaio alle ore 21.20 su Rai2, sarà Costantino Vaia, direttore generale del Consorzio Casalasco del Pomodoro, titolare del marchio Pomì. La “copertura” prevede che il boss camuffi il suo aspetto, creando un’identità fittizia, e finga di essere il protagonista di un nuovo docu-reality in cui due lavoratori si scambiano, per una settimana, l’azienda per cui lavorano.

Boss in incognito, anticipazioni terza puntata 31 gennaio 2017

Il boss si presenta quindi come l’operaio di un’azienda fittizia che ha deciso di partecipare a una trasmissione televisiva, e ai suoi dipendenti viene fatto credere che uno di loro sarà protagonista dello scambio e andrà poi a lavorare per una settimana nell’azienda del nuovo, finto, collega. In questo modo le telecamere possono infiltrarsi nelle aziende senza destare sospetti. Solo alla fine del suo viaggio sotto copertura il boss svelerà ai dipendenti con cui ha avuto a che fare, la sua vera identità, commentando quanto fatto insieme e il loro modo di lavorare, che potrà essere premiato. Leggi di più a proposito di Boss in incognito, anticipazioni 31 gennaio 2017: Costantino Vaia titolare Pomì, il protagonista della serata