Archivio Categorie: Quarto Grado

Massimo Bossetti, ergastolo: gli avvocati difensori commentano la sentenza in diretta tv – VIDEO

quarto-grado-legali-bossetti-2

La trasmissione Quarto Grado ha seguito ieri sera, in diretta tv, il caso di Yara Gambirasio, in attesa della sentenza a Massimo Bossetti, al termine del processo d’Appello e che è giunta solo in tarda serata. Una Camera di consiglio lunga ben 15 ore, al termine della quale è giunto l’atteso verdetto con cui è stato condannato all’ergastolo il muratore di Mapello. Anche per la Corte d’Assise d’Appello di Brescia, è lui il vero colpevole dietro il terribile omicidio della 13enne di Brembate uccisa sette anni fa. “Un grave errore giudiziario”, secondo la difesa, che ha espresso la sua grande delusione in diretta tv.

Massimo Bossetti condannato all’ergastolo: la reazione della difesa

Le telecamere di Quarto Grado, all’esterno del Tribunale hanno atteso a tarda sera l’uscita dei legali di Massimo Bossetti per raccogliere un commento a caldo della sentenza di condanna all’ergastolo a carico dell’imputato. “Secondo noi qui non ha perso Bossetti ma ha perso il diritto, la giustizia perché in questo processo ci sono tanti dubbi”: a prendere la parola è stato l’avvocato Claudio Salvagni che insieme al collega Paolo Camporini rappresentano la difesa del condannato.

Massimo Bossetti, Speciale Quarto Grado: nel giorno della sentenza la diretta tv di Rete 4

bossetti-2-9

Massimo Bossetti ha rivolto oggi, ancora una volta, il suo appello ai giudici della Corte d’Assise d’Appello di Brescia, dichiarandosi innocente e chiedendo la superperizia sul Dna. E’ il giorno della sentenza per il muratore di Mapello, già condannato in primo grado all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gambirasio e che oggi rischia la conferma del carcere a vita. In apertura di udienza, l’imputato ha reso le ultime sue dichiarazioni spontanee ai giudici, poi la Corte si è riunita in Camera di Consiglio e dopo le 18:00 dovrebbe arrivare il verdetto: condanna, assoluzione o l’ok per la superperizia? Le risposte le sapremo con ogni probabilità solo in serata, nel corso dello Speciale Quarto Grado dedicato interamente al processo mediatico più seguito di sempre.

Massimo Bossetti, attesa per il verdetto: la diretta tv

L’appuntamento con lo Speciale Quarto Grado è fissato per le ore 21:15 su Rete 4, ovviamente in diretta e condotto da Gianluigi Nuzzi e Elena Tambini, i due padroni di casa seguiranno live l’evoluzione della giornata in Corte d’Assise d’Appello a Brescia e che potrebbe concludersi con una nuova doccia fredda per Massimo Bossetti, l’uomo già condannato al carcere a vita per l’uccisione della 13enne di Brembate, scomparsa il 26 novembre 2010 e ritrovata senza vita tre mesi esatti dopo.

Massimo Bossetti, al via il processo d’Appello: Quarto Grado dedica la puntata al caso Yara Gambirasio

bossetti-2-9

Questa mattina ha preso il via in Corte d’Assise d’Appello di Brescia il processo di secondo grado a Massimo Bossetti, presunto assassino di Yara Gambirasio. Quello in corso potrebbe essere un processo all’insegna dei colpi di scena, come anticipato nei giorni scorsi dal blog televisivo di Davide Maggio. Potrebbe esserci in particolare una prova capace di scagionare il carpentiere di Mapello, che da tre anni, ovvero dal giorno del suo arresto, continua a professarsi innocente. Bossetti è certo, questa volta, di poter dimostrare la sua estraneità rispetto al delitto della ragazzina di Brembate e ribaltare così la sentenza di primo grado che un anno fa lo condannò all’ergastolo.

Massimo Bossetti: al via il processo d’Appello a Brescia, il documentario

La difesa di Massimo Bossetti sarebbe già a conoscenza dell’importante prova venuta a galla grazie al lavoro di alcuni autori che si stanno cimentando nella realizzazione di un documentario sul caso Yara Gambirasio. Già da alcune settimane, si sta procedendo alle riprese del documentario che si dividono tra Milano, Bergamo, Brescia e Roma. Il titolo racchiude un po’ il fulcro dell’intero caso: Unkow One, ovvero Ignoto 1, come fu inizialmente identificato l’assassino di Yara Gambirasio.

Quarto Grado, anticipazioni 26 maggio: l’omicidio di Osimo, Maria Chindamo e Isabella Noventa tra i casi

quarto grado

Stasera, venerdì 26 maggio 2017, alle ore 21.15 su Rete4, nuovo appuntamento con Quarto Grado: nel programma, tutti gli aggiornamenti e gli sviluppi sui principali casi di cronaca. In primo piano l’omicidio di Osimo (Ancona), che ha tenuto banco negli ultimi giorni. Il veterinario Olindo Pinciaroli – 53 anni, sposato e padre di una bambina – è stato ucciso a nella mattinata di domenica 21 maggio. L’uomo viaggiava, insieme al collaboratore 23enne Valerio Andreucci, a bordo di un’ambulanza veterinaria.

Quarto Grado, anticipazioni e casi 26 maggio 2017

Il ragazzo ha riferito di aver subito un’aggressione da parte di quattro persone, di essere poi riuscito a evitare i loro colpi e a scappare. Ma il suo racconto è apparso pieno di contraddizioni tanto che, 24 ore dopo il delitto, il giovane è stato fermato. Rispondendo alle domande del gip, Andreucci ha detto di non ricordare quasi nulla di quei momenti e di aver assunto cocaina nel corso del sabato notte trascorso con gli amici.