Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti prima di ‘Vuoi scommettere?’: “Sfateremo il mito dei figli d’arte!”

“Sono sicura che noi riusciremo finalmente a sfatare questo mito negativo che aleggia attorno ai figli d’arte”. Queste le parole di Michelle Hunziker per stabilire una volta per tutte che madre e figlia sono più unite che mai e pronte per la nuova avventura televisiva. La biondissima presentatrice svizzera e Aurora Ramazzotti sono infatti a un passo da cominciare una nuova trasmissione, il chiacchierato reboot di Scommettiamo che…? che si chiama Vuoi scommettere? ed è pronto per partire lunedì 7 maggio, in prima serata, sulla rete ammiraglia di Casa Mediaset.

Vuoi scommettere? Meccanismo dello show

Michelle Hunziker racconta a Tv Sorrisi e Canzoni in cosa consista il suo nuovo programma, Vuoi scommettere? “Il programma si ispira al fomat tedesco Wetten, dass…? che ha avuto un successo planetario e che io ho condotto dal 2009 al 2011 nella sua versione tedesca. I concorrenti in gara si esibiscono in sfide difficili. Ci saranno ospiti famosi che dovranno scommettere sulla riuscita delle imprese e in caso di pronostico sbagliato dovranno sottoporsi a delle simpatiche penitenze. A fine serata, poi, il pubblico in studio eleggerà il vincitore tra tutti i concorrenti, in base all’impresa più convincente”.

Poi è il turno di Aurora Ramazzotti di illustrare quale sarà il suo ruolo all’interno della trasmissione: “Sarò l’inviata che seguirà tutte le scommesse in esterna, quelle che per ragioni pratiche non possono svolgersi all’interno di uno studio”, spiega. E aggiunge che questo è un passo avanti nel sogno di ripercorrere le orme della mamma ma che non è qualcosa a cui si è accostata a cuor leggero, bensì: “Una decisione che non ho preso con superficialità ma sulla quale abbiamo dibattuto molto”.

Aurora Ramazzotti, il sostegno di papà Eros

Sull’appoggio di papà Eros, Aurora non ha alcun dubbio: “So che mi seguirà. Ma in generale è più il tipo che ti lascia fare. Era la mamma quella dei divieti e delle punizioni”. Relativamente al parallelismo tra l’inizio della sua carriera e quella della figlia che sta cominciando adesso, la bella Michelle ha in mente un obiettivo in particolare: “Sono sicura che noi riusciremo finalmente a sfatare questo mito negativo che aleggia attorno ai figli d’arte”.

Seguici e condividi!
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 6816

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi