Isola dei Famosi 13, Filippo Nardi e la malinconia di casa: la lettera ‘d’amore’ al figlio e la ex

All‘Isola dei famosi 2018, Filippo Nardi continua a fare un bilancio della propria vita e decide di scrivere una lettera per poi bruciarla e sotterrarla come rito terapeutico. Le prime parole sono per Benedetta, ex compagna e madre di suo figlio Zack che definisce “la donna che rispetta più al mondo”. Filippo ammette di non essere stato un compagno esemplare e un padre modello e confessa: “Nostro figlio è fortunato ad averti come madre, e io ad averti come amico”.

Filippo Nardi, il suo sfogo sull’Isola

Filippo Nardi ha poi ringraziato il reality condotto da Alessia Marcuzzi per la possibilità di potersi guardare dentro, avere del tempo per pensare e per capire su cosa lavorare al rientro. Poi ha proseguito la sua lettera con un messaggio al figlio e poi con un lungo sfogo verso il padre, accusato di essere assente, di non essergli mai stato accanto nei momenti difficili, e di non essergli stato d’esempio. Dopo quarant’anni di lontananza e sofferenza, tutto si risolve con solo due parole: “Ti perdono”.

Nardi però, pare che si stia facendo sopraffare dalla malinconia. A colloquio con Rosa Perrotta e parlando della fame che stanno subendo all’Isola dei Famosi ha spiegato: “[…] Mi rendo conto di quanto sono fortunata a poter scegliere di potermi permettere il ristorante dove mangiare e cosa mangiare”. A questo punto Nardi ha replicato che il cibo non rappresenta per lui un particolare problema, e ne ha svelato anche il motivo: “Da che potevo mangiare fuori tutte le sere anche in 6-7 persone a cena con 500-600 euro sono passato a non poter andare a mangiare una pizza con mio figlio”.

Isola dei Famosi, Nardi sente la nostalgia del figlio

Dopo il successo del Grande Fratello, Filippo Nardi ha vissuto molti momenti felici, anche a livello economico. Poi la fortuna gli ha voltato le spalle e non poteva nemmeno portare il figlio al cinema ed era costretto a mangiare solo patate: “Quelle cose lì le fai volentieri, non mi pesa minimamente, però… La cosa che pesa di più è che so che mio figlio vorrebbe tanto andare a sciare e non riuscito a portarlo. È una strana sensazione essere un genitore perché di te non te ne frega più niente”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Autore

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *