Amici 17, Biondo, Nicolas, Vittorio e Filippo espulsi: cosa è successo, le parole di Maria De Filippi – VIDEO

Questo pomeriggio è andata in onda la nuova puntata del sabato di Amici 17, il talent di Maria De Filippi tornato in diretta dopo la lunga pausa natalizia. L’appuntamento è stato particolarmente intenso in quanto, dopo un lungo monologo da parte della padrona di casa, si è proceduto in concreto con il provvedimento disciplinare a carico dell’intera classe e nello specifico di quattro alunni: Nicholas, Vittorio, Filippo e, a sorpresa anche Biondo. Ma cosa è successo realmente e quale è stata la severissima punizione decisa dai professori della scuola nei loro confronti?

Maria De Filippi: le sue parole in apertura di Amici 17

In apertura di puntata di Amici 17, a prendere la parola è stata la conduttrice Maria De Filippi, la quale ha subito fatto la distinzione tra il suo talent ed altri celebri come The Voice e X Factor, a partire dalla durata e dal contenuto stesso. “Chi arriva ad Amici ha innumerevoli lezioni di canto o di ballo nel corso dell’anno. Chi ha una preparazione sufficiente può arrivare alla fine del programma e perfino vincere”, ha spiegato.

A fronte di numerose opportunità date ai concorrenti, ballerini e cantanti, ci sono però anche molte regole da rispettare. “Questo non riguarda Amici ma la vita”, ricorda Maria. “Tutti siamo stati giovani, tutti abbiamo trasgredito le regole, io stessa penso di averlo fatto. Ma bisogna richiamare chi trasgredisce queste regole”, ha aggiunto.

Senza entrare nel merito di quanto accaduto, ha spiegato che sono successe molte cose spiacevoli e che “se fossero capitate anche a mio figlio, non sarei pazza di gioia. Alcuni ragazzi hanno sbagliato di più, altri di meno”.

Amici 17, il provvedimento disciplinare e i concorrenti espulsi (momentaneamente)

Il provvedimento preso nei confronti degli alunni della Scuola di Amici 17 è stato spiegato sempre da Maria De Filippi. Dopo aver mostrato una foto di una via di Roma molto emblematica, ha asserito: “Potrete aiutare i netturbini romani di notte a pulire le strade di Roma così impiegate il tempo in altro modo. Dobbiamo chiedere al Comune l’autorizzazione, se non l’avremo troveremo altri lavori socialmente utili”.

In merito ai quattro alunni chiamati in causa, Nicholas, Vittorio, Filippo e Biondo, a quanto pare sarebbe stato quest’ultimo a spiegare l’accaduto: “Ho organizzato io il party e ho messo in mezzo tutta la classe”. Pare dunque sia andata in scena una festa notturna poi degenerata. Il comunicato parla chiaro: “alcuni accadimenti avvenuti nel residence dove alloggiano i ragazzi, riassumibili sostanzialmente nel reiterato non rispetto del regolamento da loro sottoscritto in sede di accesso alla scuola”.

Contro di loro la decisione comunicata da Alessandra Celentano: espulsione dalla scuola, ma non immediata. I quattro potranno sostenere un esame per la loro riammissione ma non sarà affatto semplice.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *