X Factor, Damiano David dei Maneskin

X Factor 2017, Damiano dei Maneskin: ‘Non sono gay e dopo il programma non torno a scuola!’

Damiano David è il leader indiscusso dei Maneskin, la band che si è classificata incredibilmente al secondo posto, vedendosi la vittoria soffiata sotto il naso da Lorenzo Licitra, il tenore della squadra Over di Mara Maionchi che ha vinto l’11esima edizione di X Factor 2017. Il look del frontman del gruppo romano, ha appassionato uomini e donne di tutte le età, fino a farlo diventare un vero sex symbol e le sue performance hanno impressionato chiunque.

Damiano dei Maneskin dopo X Factor: ‘Non sono gay!’

Tra gli altri apprezzamenti, Damiano dei Maneskin è stato considerato anche la nuova icona fluida della musica. Lui, intervistato da Vanity Fair ci tiene a precisare: “Fa parte del personaggio. Mi piace esagerare, truccarmi, mettermi gli orecchini, ma, sotto quel punto di vista, sono come Nigiotti. Mi piaccio molto, non ho niente di cui lamentarmi. Funziona tutto”, poi ha voluto ribadire: “Non c’è niente di liquido, sono saldo sulla mia sponda”.

Poi ha espresso il suo punto di vista, riguardo chi lo critica trovandolo forse, un poco arrogante: “È lecito esserlo. L’umiltà non esiste, è una cosa inventata dalla televisione. Non ce la meniamo, dietro a ogni bizzarria c’è un lavoro enorme. Dalle 7 della mattina alle 3 di notte sono stato a provare il numero della lap-dance perché non avevo mai visto un palo in vita mia. Stessa cosa per il camminare sui tacchi, quando ho passeggiato ore e ore all’interno del loft”, ha dichiarato il Damiano.

Damiano David, dopo X Factor: ‘Non torno a scuola!’

Intervistato dal Messaggero prima della finale di X Factor 2017, Damiano David aveva invece affermato: “Dove voglio andare dopo X Factor? A scuola. A pavoneggiarmi davanti a tutti i professori che dicevano che nella vita non avrei fatto nulla. Linguistico Montale di Roma. Il quarto. Anche se ho perso il conto: sono stato bocciato due volte e, visto che sto qua dentro, scatta automaticamente la terza bocciatura. Uscito da qui non tornerò tra i banchi. Lo dico con senso di grandissima rivincita. Per anni mi sono sentito dire non dovevo pensare alla musica, impegnarmi in qualcosa di serio ed essere responsabile”.

Seguici e condividi!
Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.
Articolo creato 6964

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Condividi