Rosa Perrotta

Rosa Perrotta a Non è l’Arena: ‘Ho detto di no e sono sparita’, l’esperienza dell’ex di Uomini e Donne

Rosa Perrotta, intervistata da Massimo Giletti ha voluto parlare della sua esperienza riguardo le molestie sessuali, tema molto attuale in questo periodo. Nel corso di “Non è l’Arena”, ha raccontato della sua esperienza che fa riferimento a quando, appena 20enne lavorava come modella: “Sono fuori per lavoro – dichiara l’ex tronista -. Conosco una persona, un agente di 50 anni, che si accompagnava a una ragazza che poteva essere una mia coetanea. Allora avevo 20 anni. Insomma due o tre giorni fuori per lavoro, questa persona cerca di avvicinarmi”.

Rosa Perrotta a Non è L’Arena: “Ho detto di no e sono sparita!”

Iniziata la conoscenza, Rosa Perrotta afferma che: “Questa persona cerca di avvicinarmi, trova il modo, mi dice ‘Sei molto bella, sei molto spigliata, io posso farti fare questo’. Mi prospetta una serie di occasioni. Mi dice ‘Ti porto a conoscere questa persona, quell’altra persona’. Un giorno tira fuori dei soldi e mi dice ‘Compra quello che vuoi, voglio farti un regalo’. Erano un bel mazzo di soldi, forse 10 mila euro. Io declino l’offerta. Lui ha cominciato a contattarmi insistentemente, dicendomi ‘Non perdere questa opportunità’”.

L’ex tronista di Uomini e Donne confessa di avere rifiutato ogni tipo di approccio con questa persona perché aveva immediatamente compreso quale fosse il reale scopo dell’uomo. Poi confida che in quel modo c’entra anche la politica: “C’era un iter da seguire, il primo step era lui e poi dopo c’era la conoscenza con gli altri. Diceva che mi avrebbe messo in contatto con dei politici. Sono sparita”.

L’ex tronista: “Mi fai una violenza nel momento in cui mi obblighi…”

Rosa Perrotta di seguito ha spiegato di non ritenersi migliore delle altre donne ma si reputa semplicemente più forte per avere trovato la forza di dire di no: “Io dico sempre una frase quando mi presento e parlo della mia vita e di quello che faccio. Dico ‘Sono sempre stata più orgogliosa dei miei no, che dei miei sì’. Con questo non mi ritengo migliore di chi non è stato capace di dire no. Mi ritengo più forte, forse più fortunata ma non migliore”.

Poi l’ex tronista di Uomini e Donne, definisce il suo concetto di violenza: “Credo che sia una grandissima ipocrisia dire che nel momento in cui una ragazza è consenziente non esiste violenza e non esiste molestia. La violenza avviene quando tu, sapendo di avere un potere diverso dal mio, mi metti in quella situazione. Nel momento in cui mi obblighi a stare in quella situazione, mi stai già facendo violenza”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *