Emma Marrone, L’intervista di Maurizio Costanzo: la dolorosa malattia, la voglia di un figlio e… – VIDEO

costanzo_emma_intervista

Ieri sera la seconda serata dell’ammiraglia Mediaset ci ha regalato un nuovo appuntamento con L’Intervista, il programma di Maurizio Costanzo che ha ospitato la cantautrice salentina Emma Marrone. Emma ha ripercorso la sua vita confessandosi al giornalista, partendo dagli inizi, prima di Amici: “Ho fatto tantissimi lavori: la commessa, la baby sitter, la magazziniera. Avevo bisogno di una serie di lavori che mi permettessero di continuare a cantare”.

EMMA MARRONE, L’INTERVISTA DI COSTANZO: VOGLIA DI MATERNITÀ – In studio con Costanzo, Emma ha parlato di maternità: “Provo un grande desiderio, sento che istintivamente sarei portata a essere una mamma. Al momento non programmo nulla. Non vivo con la fissa di rimanere incinta. Arriverà, un bambino, lo spero”. A proposito di amore rivela di essere single: “Chiuso per ferie”, aggiunge, ironica. “È da un po’ che sono da sola, sto bene così anche se a volte vorrei tornare a casa e condividere le emozioni con qualcuno”.

EMMA MARRONE, L’INTERVISTA DI COSTANZO: LA DOLOROSA MALATTIA – Invece il matrimonio non è mai stato tra i suoi sogni: “Credo che l’amore non debba essere per forza legato al matrimonio. Mi piacciono i matrimoni, ci vado sempre volentieri, ma conoscendomi so che dire “per sempre” davanti a Dio, davanti alla persona che amo, mi metterebbe pressione”. Doloroso il capitolo sul cancro, intorno al quale Emma taglia corto: “Mi ha fatto tanto male. Non voglio leggere più quella parola. Mi mette ancora tanta paura. L’ultimo intervento l’ho subito tre anni fa. Tutto il resto lo vorrei dimenticare”.

EMMA MARRONE, L’INTERVISTA DI COSTANZO: OTTIMO SUCCESSO – La terza puntata de L’Intervista ha ottenuto una share del 14.67% pari a 1 milione 507 mila telespettatori. Il successo prosegue anche sul web: su Twitter oltre 11 mila 700 tweet complessivi con l’hashtag #LIntervista che conquista il secondo posto della classifica dei trend topic Italia. Cliccate qui per visualizzare tutta l’intervista.

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

-:1128