l’Ice Bucket Challenge anche per Marco Carta, Valerio Scanu, Maria De Filippi, Barbara d’Urso e tanti altri

Ebbene sì, l’Ice Bucket Challengeè stata portata a compimento anche da Maria De Filippi e Barbara d’Urso, acclamatissime e molto richieste sul web. La sempre sia lodata direttamente in barca si è buttata addosso una secchio d’acqua gelata ed ha nominato a sua volta Pier Silvio Berlusconi, Maria Elena Boschi e Francesco Sole. Il figlio di Silvio Berlusconi ha però gentilmente glissato: “Aderisce pienamente ai contenuti della raccolta e procederà a una solida donazione per la ricerca contro la Sla. Tuttavia, pur ringraziando Maria De Filippi per il simpatico coinvolgimento, preferisce evitare esibizioni personali di cui non sente la necessità”.

Francesco Sole invece è stato nuovamente nominato ed ha pensato bene di gettarsi addosso una pioggia di post-it accompagnato dalle solite polemiche: “Da chi è raccomandato questo?”. A nessuno viene in mente che – raccomandato o meno – è bravo? Ma vabbè… Barbara d’Urso tra gli altri ha nominato Marco Travaglio, nonostante la viva antipatia che il giornalista provi per la nostra Barbarona Nazionale che però l’ha più volte invitato a Pomeriggio 5: “Lo vorrei ospite tutta la vita”.

Tra gli altri “Amici di Maria”, anche la secchiata ghiacciata di Marco Carta che ha reso “bollenti” tutte/i le/i fan dato il fisico scolpito e il costumino aderente, quella di Valerio Scanu, con tanto di cubetti di ghiaccio visibili, Denny LaHome, Virginio Simonelli e Annalisa Scarrone. Ed intanto c’è chi ha trasformato una causa seria per un futile momento di popolarità mediatica, visto che – dentro vasche da bagno o meno – la secchiata l’hanno fatta praticamente tutti, compresi gli ignoti e gli idioti.

Le cause serie si prendono seriamente… non sono gavettoni, ma schiaffi in faccia ad una malattia terrificante come la SLA.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Comments

    Livia

    (24 agosto 2014 - 19:42)

    Ho visto e letto i commenti dei vari video, voglio fare un plauso a Marco Carta che dimostra ancora una volta la sua sensibilità verso la solidarietà e lo fa da sempre con grande cuore! Bravo Marco, anche questa volta, senza clamore, senza fronzoli arrivi diritto al cuore!

    Lucy

    (25 agosto 2014 - 22:58)

    Menomale che Maria De Filippi ha sottolineato l’importanza della donazione…come avete scritto nell’articolo molti hanno trasformato la causa in un futile “gioco” con il solo scopo di apparire. L’importante è che rimanga sempre chiaro in mente l’obiettivo principale della challenge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *