Voyager – Ai confini della conoscenza, stasera 18 agosto su RaiDue: alla scoperta di una Berlino inedita

Questa sera, lunedì 18 agosto 2014, nuovo appuntamento all’insegna della trasmissione condotta da Roberto Giacobbo sulla seconda rete Rai dal titolo Voyager – Ai confini della conoscenza, in onda a partire dalle ore 21:10 circa. Al centro della nuova puntata – la settima della stagione – troveremo la città di Berlino, protagonista della storia recente, dall’ascesa dei nazisti ai bombardamenti della seconda guerra mondiale che la misero letteralmente in ginocchio e poi, dalla costruzione del Muro di Berlino fino al suo crollo che segnò la fine della guerra fredda, per arrivare infine ai giorni nostri e ai segreti del marketing occulto.

Il padrone di casa condurrà così i telespettatori di RaiDue in un appassionante viaggio verso la libertà, attraverso le storie di uomini e donne che vissero la loro vita all’interno di totalitarismi di colori diversi. Nel corso della nuova puntata di Voyager in onda stasera 18 agosto, verrà così raccontato l’orrore della propaganda nazista; le ossessioni della polizia segreta nella Germania comunista; le intercettazioni totali dell’esercito americano di stanza a Berlino, per arrivare alle moderne tecniche di gestione e controllo dei “consumatori” in quello che viene chiamato neuro-marketing.

Una delle grandi domande a cui si cercherà di rispondere è: siamo davvero liberi? O c’è sempre qualcuno che ci controlla? Voyager tenterà di rispondere a questi quesiti ma per farlo si immergerà in una Berlino insolita e mai vista in tv: entrerà in luoghi pericolosi e dimenticati; in luna-park dell’est abbandonati da anni come in un film horror; all’interno delle vere celle in cui i sospettati venivano torturati per mesi dalla Stasi; nella più grande centrale di ascolto e intercettazione mai costruita nell’Europa occidentale. Le telecamere di Voyager saranno ovunque, sopra e sotto terra, per documentare il viaggio in una Berlino mai vista fino a oggi.

Seguici e condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *