Mara Maionchi dice addio ai talent (per ora) e su Suor Cristina: “Bisogna vedere quali saranno le sue scelte future”

Negli ultimi anni, Mara Maionchi ha associato al suo lavoro da discografica anche quello di protagonista in diversi talent show nei panni di giudice: da X Factor passando per Amici e fino a Io Canto, questi ultimi trasmessi su Canale 5. Dopo diversi anni in tv però, ora Mara sembra essere stanca, al punto da essersi volontariamente allontanata dal piccolo schermo. Rimpianti in merito? A quanto pare no, almeno stando alle sue recenti dichiarazioni sul settimanale Vero dove ha ammesso di non sentire affatto la mancanza della tv.

“Non mi manca. La tv, all’interno del mio percorso professionale, è stata una tappa del tutto eccezionale. Avevo scelto di prendere parte a dei talent per la mia competenza in fatto di musica. Oggi, però, mi diverte di più la radio e il fatto di poter affrontare determinati temi non da esperta ma come se fossi una frequentatrice del ‘bar dello sport’. Mi piace confrontarmi su argomenti che riguardano tutti, come per esempio le tasse”, ha dichiarato in merito la Maionchi.

Nonostante per ora sia stata abbastanza categorica, Mara Maionchi non mette dei paletti in merito al futuro: “Se dovesse arrivarmi una proposta allettante, non vedo perché dovrei rifiutarla”, ma la proposta a quanto pare non le è arrivata da The Voice, dove dalla prossima edizione dovremo fare a meno della presenza di Raffaella Carrà: “Ringrazio chi continua a sostenermi, ma non credo che in questo momento i talent abbiano bisogno di me”.

A proposito di The Voice, non poteva mancare una domanda su Suor Cristina, che a quanto pare al momento latita in modo ‘misterioso’: “Suor Cristina ha rappresentato una novità nel panorama dei talent italiani, ha cantato abbastanza bene, credo abbiano funzionato molto le sue interazioni con J-Ax. Adesso bisogna vedere quali saranno le sue future scelte di vita”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Comments

    Paolo

    (2 agosto 2014 - 12:55)

    La Maionchi di musica ne capisce e chiunque abbia un minimo di esperienza nel settore e onestà intellettuale non può che essere d’accordo con lei riguardo Suor Cristina… farei solo un piccolo appunto sulla sua dichiarazione… l’unica cosa che bisogna vedere non sono le scelte di vita di Suor Cristina (che sono sempre le stesse e non cambieranno certo) ma le scelte discografiche e su questo si sta valutando per adesso… scelte musicali sui generi, testi ecc… non scelte di altra natura 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *