Matteo Branciamore, dopo l’addio a I Cesaroni diventa conduttore dello show comico Comedy on the Beach

Matteo Branciamore, dopo aver interpretato per cinque stagioni il romantico Marco nella fiction di Canale 5, I Cesaroni, ha deciso di cambiare pelle ed intraprendere una nuova avventura, quella del conduttore. A partire dal prossimo 21 luglio, infatti, Branciamore lo ritroveremo alla conduzione di un programma comico in onda in prima serata sul canale Comedy Central. Si tratta di Comedy on the Beach anche se l’attore ha voluto subito precisare sulle pagine del settimanale Vero Tv: “Io sono un attore e per me la conduzione non è che una breve parentesi: un divertimento, quasi una piacevole evasione dal mio percorso professionale”.

Come rivela il giovane Matteo sulle pagine del settimanale, qualche mese fa Comedy e Sky hanno chiesto di lui in vista di un nuovo programma in quanto alla ricerca di un volto giovane e conosciuto: “Non ho esitato ad accettare, perché il programma è breve (dura solo quattro puntate) ed esilarante; ci sono grandi comici in ballo”.

Per la sua realizzazione, Matteo Branciamore non ha dovuto dedicare molto tempo e fatica, ma lo stesso attore ed ora conduttore ha svelato l’ulteriore ragione per la quale ha deciso di dire di sì a Sky. “Mi hanno offerto l’opportunità di mettermi in gioco e imparare nuove cose. Non mi sarei sentito di dare un calcio alla fortuna”, ha ammesso l’attore de I Cesaroni.

Ma come sarà il nuovo programma comico, Comedy on the Beach? Come spiega Matteo, si tratta di una vera e propria gara, nel corso della quale, in ciascun appuntamento vedremo sfidarsi cinque comici ognuno dei quali si esibirà per 15-20 minuti. Ad affiancare Branciamore ci sarà Francesca Macrì con la quale introdurrà i vari comici, da Covatta a Dario Cassini e Debora Villa.

Anche se l’avventura a Comedy on the Beach rappresenta per il giovane attore solo una parentesi, Matteo Branciamore ha recentemente annunciato il suo addio dalla fiction che lo ha portato al successo, I Cesaroni: “C’è bisogno di crescere, di provare a fare altro”, ha commentato su Vero Tv, sul quale ha smentito un presunto attrito con la produzione: “Volevo fare altro, punto. I Cesaroni sono stati il mio primo lavoro importante: gli devo tutto, notorietà compresa, ma voglio sperare sia solo l’inizio; non posso bloccarmi”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *