Palinsesti RaiDue 2014/2015: tornano The Voice, Pechino Express, Made in Sud e altre novità

Ecco le novità del Palinsesto di RaiDue per la stagione televisiva 2014/15. Tante le variazioni, alcuni cambi e molti programma nuovamente in pista, ecco a seguire tutte le informazioni che vi daranno la percezione di quello che RaiDue vi offrirà a partire dalla nuova stagione televisiva. Per la prossima stagione si prevedono almeno otto nuove proposte.

Tra le novità le due nuove short comedy per l’access prime time, (Impazienti con Enrico Bertolino e Max Tortora e Lo zio Gianni, progetto che nasce dallo stesso team creativo che ha dato origine alla serie web di culto The Pills) e otto nuovi programmi: SuperMax Tv, Party People Ibiza, Quanto manca?, Senza Peccato, Il più grande pasticcere, Seven, I signori del vino, Fattore A.L.F.A.

Chi, come, quando? Pechino Express torna in pista dall’8 settembre, sempre con Costantino Della Gherardesca. Piacevole ritorno anche per Made in Sud da martedì 23 settembre. A partire dal 25 novembre, infatti, la Rete proporrà Il più grande pasticcere condotto da Caterina Balivo, con giovani professionisti della pasticceria che si cimenteranno in una gara itinerante di ricette innovative o di alta tradizione dolciaria.

Grande spazio all’informazione il giovedì, a partire dall’11 settembre, con Virus – il contagio delle idee, il programma condotto da Nicola Porro, che cambierà collocazione rispetto allo scorso autunno e tornerà alla serata che per Rai2 è stata da sempre tradizionale per l’informazione.

Spazio, poi, da lunedì 8 settembre, alle ore 11:00, alla nuova stagione della trasmissione I Fatti vostri con Giancarlo Magalli, Adriana Volpe, Marcello Cirillo con Paolo Fox per l’oroscopo e il Colonnello Massimo Morico per le previsioni del tempo. Il pubblico da casa potrà interagire da casa attraverso l’uso di tablet e smartphone.

Dal 20 settembre alle 11:30 del sabato e della domenica, spazio a Mezzogiorno in Famiglia, con nuove sfide tra i municipi d’Italia. Al timone del programma Amadeus, Laura Barriales e Sergio Friscia.

La conferma del genere factual – insieme ad alcune novità – caratterizzerà il pomeriggio della Rete. Si partirà con la nuova edizione di Detto Fatto, dal lunedì al venerdì, a partire dall’8 settembre, alle ore 14:00. Il programma factual, condotto da Caterina Balivo, presenterà nella prima parte sfide tra aspiranti tutor, che si affronteranno ogni giorno nei tutorial in cui sono specializzati.

La domenica, confermata dal 14 settembre (ore 13:50), la trasmissione Quelli che il calcio con Nicola Savino, che tornerà ad occuparsi attivamente di calcio e di altri sport, pur mantenendo lo spazio dedicato all’intrattenimento.

Nella prima serata torneranno le nuove edizioni di Voyager (da lunedì 22 dicembre), Boss in incognito (da martedì 13 gennaio), Made in sud (la nuova serie da martedì 17 febbraio) e la terza edizione di The Voice Of Italy (da mercoledì 25 febbraio).

Nei prossimi giorni ci saranno ulteriori approfondimenti legati al Palinsesto di RaiDue, non perdeteci di vista!

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Comments

    Anonimo

    (4 luglio 2014 - 01:01)

    Virus non lo guarda praticamente nessuno mentre
    MADE IN SUD è un brutto esempio per i giovani per i tormentoni, le volgarità, il modo di parlar sguaiato,il ripetere sempre le stesse cose che non fanno più ridere, ed il CAST da SOLO NON è in grado di fare spettacolo e far ridere, per cui chiamano in soccorso (con i soldi di tutti di Italiani!) un ESERCITO di OSPITI COSTOSI e già FAMOSI (comici, cantanti e giocolieri) che si esibiranno a favore di un Cast Fisso ed Imposto.
    Inoltre, dopo quello che è successo a CIRO ESPOSITO è assordo elogiare solo il SUD in una Televisione Italiana che va in onda in Tutta ITALIA, come invitare solo al quadra del Napoli, in quanto ciò potrebbe fomentare l’Odio di altre tifoserie (Roma contro Napoli, nord contro sud ect) e la RAI dovrebbe evitarlo!
    Inoltre, RAI DUE solo per il programma Made in Sud fa pagare il biglietto per fare beneficenza, anche se già paghiamo il Canone! Ed è la seconda volta che lo fanno.
    Ma quanti soldi ha raccolto la Tunnel Distribuzioni srl presso la RAI l’ultima volta con i biglietti di € 10,00 a persona per la Città della Scienza?
    No ne hanno più parlato. Perché?
    Per quale motivo si fa tanta pubblicità prima per far pagare i biglietti, e poi non ci dicono l’importo del denaro raccolto e cosa hanno costruito a Città della Scienza?
    Spero che la RAI non accetti più di far pagare i biglietti in questo programma (solo a Made in Sud succede!), visto che non li gestisce la RAI, oppure che siano più trasparenti.
    MASSIMO TROISI parlava sempre in Napoletano, ma senza gridare e mai volgare, e DOPO DI LUI PIU’ NESSUNO.
    La RAI è un servizio pubblico pagato da tutti gli Italiani e non può essere “usata” solo da pochi per i loro interessi personali…
    E’ un vero schifo!

    Anonimo

    (6 agosto 2014 - 16:52)

    VIRUS è un programma “segnalato” da BERLUSCONI, mentre MADE IN SUD è “segnalato” da DE LAURENTIIS, BRIATORE e SIANI (uno dei proprietari della TUNNEL Distruzioni Teatro TAM).
    Insomma, con soldi di tutti gli italiani i miliardari usano la RAI che dovrebbe, invece, essere un servizio pubblico, per cui perché dobbiamo pagare il CANONE?
    Perché i miliardari non si comprano la RAI così mandano in onda chi vogliono loro, ma senza usare i soldi dei italiani, abolendo il Canone RAI??!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *