Il Volo, dall’America al Teatro Greco di Taormina con il loro repertorio classico ma: ‘Le fan ci tirano i reggiseni’

Per tutti sono ancora i tre tenorini di Ti lascio una canzone, il programma di Antonella Clerici. Da piccoletti, con qualche chilo in più e la faccia pulita, si sono trasformati in tre figaccioni di fama internazionale specie Gianluca Ginoble che se la crede più di tutti (non ci credete? Provate solo a fare un giro su Twitter e poi ditemi… come si spara le pose lui, ma nemmeno Madonna). Loro sono Il Volo e le ragazzine di tutto il mondo impazziscono per i siciliani Ignazio Boschetto e Piero Barone e l’abruzzese Gianluca Ginoble.

Dopo Ti lascio una canzone non si sono fermati nemmeno per un attimo arrivando a duettare perfino con Barbra Streisand, Anastasia e Céline Dion. Il prossimo 20 e 21 luglio i tre tenori canteranno al Teatro Greco di Taormina e in qualche modo, sarà un piccolo ritorno a casa oltre ad essere il primo concerto italiano dopo aver calcato palcoscenici internazionali. In realtà il trio de Il Volo sta planando dall’inizio fuori dall’Italia in quanto primi italiani ad essere messi sotto contratto discografico da una major americana.

Eppure, se all’estero impazziscono, in Italia si pensa ad altro: “Non c’è tutta questa attenzione verso di noi” affermano, per poi aggiungere: “La stessa cosa era successa anche a Bocelli all’inizio: non ci lamentiamo, ci sono artisti nostrani che sognano il successo all’estero. Noi siamo partiti dalla piazza più importante, gli Stati Uniti. Ma il successo in patria ci interessa, eccome”. Forse dovrebbe interessare anche un po’ di umiltà (Antonellina, bacchettali tu!).

“Abbiamo finito gli studi privatamente” raccontano tra le pagine di Visto insieme alla precedente dichiarazione, per poi aggiungere: “ci mancano famiglia e amici. La tecnologia però aiuta: siamo in contatto su internet e su Skype, ma non li vediamo per sette, otto mesi l’anno”. E le fan? Ginoble si spoglia anche sul palco o solo su Twitter?

“Ci sono scene incredibili con le fan: a volte lanciano reggiseni sul palco, qualcuna si apposta fuori dalla nostra stanza d’albergo. Soprattutto in Sud America, dove sono matte per noi”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Comments

    marcello

    (18 giugno 2014 - 01:03)

    Non capisco perché fate articoli promozionali e poi bastonate questi ragazzi…
    loro sono molto bravi,portano l’ITALIA nel mondo sono apprezzati dappertutto specie in SUD AMERICA sono gli idoli delle ragazze …hanno vinto il billboard cantano con i più’ grandi artisti mondiali…
    ora signora Gambino mi vuole spiegare perché Antonella dovrebbe bacchettarli ???
    forseperchè stanno raccontando quello che gli succede in giro x il mondo?…
    forse perché hanno vinto un premio internazionale importantissimo?
    quel premio è stato vinto la sera stessa da uno che si chiama Bocelli, alla carriera pero’…certo se invece questo tipo di intervista la farebbero altri cantanti che non sanno nemmeno cosa è l’America non riceverebbero bacchettate ma elogi…ma pensa te!!! Poi dice che Gian se la crede e fa bene è un bel ragazzo canta bene ha migliaia di follower cosa dovrebbe fare???
    Certo pero lui come gli altri ha solo cantato cn la Streisand con Anastacia Ramazzotti Domingo almeno così veeo nelle loro cose di cui scrivono….forse lei ha ragione non ha fatto il Grande Fratello…quelli che sono artisti veri…
    scusa ma sono un loro fan ignorante…grazie per come trattate gli italiani che sanno farsi valere all’estero…..sono proprio ignoranti come me gli americani e il resto del mondo che li segue…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *