Il Segreto anticipazioni puntata serale domenica 15 giugno 2014: Pepa e Tristan verso le nozze, Olmo non vuole Soledad

Stasera a partire dalle 21.10 andrà in onda un nuovo appuntamento domenicale con la soap opera de Il Segreto, ecco a seguire le anticipazioni di ciò che vedremo oggi su Canale 5. Al centro delle nuove puntate ci saranno due coppie: quella formata da Pepa e Tristan e l’altra composta da Olmo e Soledad, ma cosa accadrà nel dettaglio? Se Pepa e Tristan stanno finalmente vivendo uno dei momenti più felici per la loro vita di coppia stessa cosa non può dirsi per Olmo e Soledad.

Il Segreto, anticipazioni puntata serale domenica 15 giugno 2014 – Tristan dopo aver scoperto la verità sulla mancata parentela chiede a Pepa di sposarlo ed ovviamente la bella levatrice accetta di buon grado emozionata e felice. La gioia che ha investito la nuova coppia non può certamente essere condivisa da Gregoria distrutta dal dolore e abbandonata da Tristan sull’altare ad un passo dalle nozze.

Il Segreto, anticipazioni puntata serale domenica 15 giugno 2014 – Olmo ha fermamente deciso di mettere fine alla relazione con Soledad a causa della sterilità della donna e l’impossibilità di poterlo rendere padre, cosa al quale l’uomo invece pare tenere in maniera particolare. La figlia della perfida Donna Francisca per amore del malvagio uomo continua però ad umiliarsi in continuazione per cercare di fargli cambiare idea ma l’uomo sembra davvero irremovibile.

Il Segreto, anticipazioni puntata serale domenica 15 giugno 2014 – Hipolito insofferente come al solito si reca al fiume in compagnia di Don Anselmo e lasciando degli stivali nel fiume pesca in questo insolito modo delle trote. Nel frattempo le fitte di Emilia incominciano ad essere preoccupanti tanto che Pepa la visita per accertarsi che tutto vada bene quando all’improvviso la donna entra inaspettatamente in travaglio.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *