Game of Thrones 4: cosa è accaduto nel secondo episodio

Game of Thrones ha fatto il suo ritorno con il botto. La season premiere, andata in onda lo scorso 6 aprile, non ha deluso di certo le aspettative. Two Swords – questo il titolo del primo episodio del Trono di Spade – ha registrato un nuovo record di ascolti per il network americano HBO. 6.6 milioni di spettatori hanno permesso alla première di affermarsi come la puntata più vista della domenica sera dai tempi del gran finale de I Soprano, trasmesso nel 2007.

Two Sword è un episodio introduttivo che non fa altro che riprendere le fila del discorso, introducendo nuovi personaggi e nuovi ingranaggi narrativi, aumentando nello spettatore la voglia di sapere che piega prenderà questo show. Il secondo episodio di Game of Thrones 4, The Lion and the Rose, si è incentrato sul famigerato Purple Wedding, le nozze di Re Joffrey e Lady Margaery, i quali prima del grande evento hanno preso parte ad una colazione dai risvolti problematici.

Joffrey, infatti, è riuscita a mostrarsi ancora più arrogante del solito. Nel secondo episodio, inoltre, abbiamo visto Tyrion aiutare Jaime, il quale non sta affatto vivendo un periodo facile. Abbiamo ritrovato personaggi non comparsi nella premiére. A Dragonstone, Stannis Baratheon, che con Melisandre sta organizzando una guerra contro i Lannister, ha perso la pazienza con Sir Davos, già considerato un traditore della corona. Inolte, il malvagio Ramsay lo abbiamo visto alle prese con il suo prigioniero. A Nord della Barriera, infine, Bran Stark ha avuto una nuova visione e compreso dove devono andare lui e i suoi compagni.

Seguici e condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *