Emma Marrone, il video ufficiale de “La mia città”: tra elettro-rock e la spinta audace – VIDEO

Emma Marrone ci sta andando giù duro. Come ben sappiamo da tempo, la cantautrice salentina è in gara all’Eurovision Song Contest 2014 con il brano interamente scritto da lei (parole e musica) La mia città, presente nella ristampa di Schiena, un doppio CD dal titolo Schiena VS Schiena con l’interno i brani riarrangiati in chiave semi-acustica e questo inedito. Di recente l’ex vincitrice di Amici 9 è stata ospite in Germania dove in diretta dalla Lanxess Arena ha eseguito la canzone live. Look ricercato e scarpe da ginnastica, del resto “odia le scarpe col tacco…”.

Ottimo successo e trend topic su Twitter con l’hashtag #EmmaLiveInGermania. Ieri con grande sorpresa è uscito il videoclip ufficiale della canzone dove ritroviamo una Emma decisamente elettro-rock il stile Lady Gaga ed una Minnie in chiave decisamente “snaturata” da quella fumettistica che di solito le si attribuisce. Mi verrebbe da pensare che questo ultimo look le sia stato suggerito da qualcuno, ma non voglio fare supposizioni che potrebbero risultarsi errate.

Il video appare un po’ eccessivo nei contorni, forzatamente sensuale quando bastava molto bene per fare trapelare tutta l’energia del brano. Questo pomeriggio inoltre, Emma sarà ospite della sempre sia lodata Maria De Filippi all’interno di Amici 13, canterà La mia città e presenterà ufficialmente il nuovo direttore artistico? Nel frattempo se volete saperne di più cliccate qui per le anticipazioni.

A seguire il video ufficiale de La mia città.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Comments

    PARY

    (15 marzo 2014 - 15:34)

    la forzatura è voluta perchè è un’auto-presa in giro! in questo video prende ironicamente in giro se stessa e un determinato lato di se! ma possibile che non si riesca a cogliere una cosa tanto evidente per chi la conosce?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *