The Voice of Italy 2, Piero Pelù: “La discografia si attacca a qualsiasi cosa, perché è in una crisi allucinante”

Dopo aver riportato le dichiarazioni di J-Ax, Noemi e Raffaella Carrà, “chiudiamo il circolo” con il re del rock in Italia: Piero Pelù che questa sera insieme agli altri vocal coach darà il via alla prima puntata di The Voice of Italy 2 in onda su RaiDue a partire dalle 21.10. Tra le pagine di Sorrisi e Canzoni Tv, il leader dei Litfiba ha affermato: “Il mio scopo è promuovere la musica rock. L’anno scorso ho iniziato il percorso, e ora approfondisco. Scelgo gente forte, fuori dagli schemi”.

Successivamente Piero Pelù ha fatto una “analisi” dettagliata del suo stile e di quello degli altri vocal coach: “Noemi è una musicista oltreché un’ottima cantante, e ciò l’aiuta. Raffa non è mai stata solo una cantante, ma è molto materna. J-Ax lo conosco ancora poco. Io penso semplicemente che i ragazzi non siano vasi da riempire, ma fuochi da accendere”.

Una critica va però anche alla discografia: “Ormai si attacca a qualsiasi cosa, perché è in una crisi allucinante”. Per quanto riguarda la novità legata a J-Ax, Piero Pelù afferma di non conoscerlo ancora molto bene: “E’ tremendo, ha una grande lingua… biforcuta. E’ molto divertente lavorare con lui. Quest’anno c’è ciccia, vi divertirete”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *