The Voice of Italy 2, Noemi: “Farsi capire in Tv è una bella palestra per elevarsi come persona”

Stasera aprirà i battenti la nuova edizione di The Voice of Italy. Dopo avervi scritto le dichiarazioni di J-Ax e di Raffaella Carrà ecco quelle di Noemi, reduce dalla 64esima edizione del Festival di Sanremo con il brano Bagnati dal sole. Noemi, come per la Carrà e Pelù, sarà il vocal coach del talent per il secondo anno di fila anche se la sua partecipazione era molto incerta: “Ho riflettuto se esserci o meno, dopo un anno e mezzo a Londra, mi sentivo desiderosa di donare questa esperienza” ha affermato tra le pagine di Sorrisi e Canzoni Tv in edicola con il nuovo numero questa settimana.

“Amo il contatto con i concorrenti” ha quindi spiegato la cantautrice, per poi aggiungere: “Lo considero un lavoro su me stessa: sono timida, e credo che diventare bravi a farsi capire in Tv sia una bella palestra per elevarsi anche come persona”. Ovviamente, per forza di cose ci sarà anche una piccola promozione al suo nuovo lavoro, Made in London: “Unisco l’utile al dilettevole”. Noemi ha raccontato inoltre la sua esperienza a Londra: “Ci sono ragazzi di 20 anni produttori affermati”.

Parole di stima anche per il nuovo arrivato, J-Ax: “Ha portato una ventata di gioco, allegria e metafore che non so neppure da quale cilindro tira fuori”. Per quanto riguarda il ruolo di giudice, accetterebbe X Factor? “Ho già dato da concorrente, che faccio, ripasso dal via? E poi ho scelto ‘The Voice’ perché è completamente diverso: ci sono gli ascolti dei brani al buio e pochi scontri all’interno dei team, concentranti nella parte finale”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *