Lorenzo Crespi a Domenica Live contro le sorprese della d’Urso: “Non costruite C’è posta per te sulla mia storia”

Questo pomeriggio Barbara d’Urso durante il corso di Domenica Live si è nuovamente collegata con l’attore Lorenzo Crespi che non ha potuto essere fisicamente in studio per via delle sue condizioni di salute non esattamente buone. “Se dico che sto male mi insultano tutti…” ha esordito Crespi dopo la domanda della conduttrice che chiedeva lumi in merito al suo stato attuale di salute: “Dì la verità, sappiamo cosa è successo… come stai?”.

“Ho 38 di febbre misurata un quarto d’ora fa, non mi ha mai lasciato”, ha risposto Crespi visibilmente provato. Successivamente la conduttrice ha mostrato una lunga serie di mail arrivate in redazione che offrivano aiuto di ogni tipo all’attore messinese. In seguito, per smorzare l’ansia Barbara ha cercato di mandare in onda un filmato riguardante una ipotetica ex fidanzata di Lorenzo Crespi. Da quel momento il panico e la polemica l’hanno fatta da padrona.

“Non si può parlare di qualcuno che non si conosce, le ho dato della sciacalla. Non voglio sapere cosa dice, sarebbero cose campate in aria, non sono verità” ha blaterato Crespi nonostante non avesse la più pallida idea di cosa dovesse mandare in onda la conduttrice: “Le persone che io ho amato non si trovano a Messina. L’amore lasciatelo fuori, senza costruire C’è posta per te sulla mia storia” ha esclamato l’attore visibilmente agitato.

In sintesi, Lorenzo Crespi ha lamentato durante la settimana la presenza di vecchie conoscenze che evidentemente hanno rilasciato interviste solo adesso, non considerando la vita dell’attore da trent’anni a questa parte: “Avete voluto che tirassi fuori gli artigli” ha replicato Crespi, per poi aggiungere: “La verità è in fondo al mare, non è dove siete andati voi”.

La d’Urso ha un attimo perso la pazienza ribadendo il classico concetto che gira intorno alla trasmissione:

Se noi siamo andati a parlare a una ragazza che sostiene di essere una tua amica che ci ha detto che sei carino, simpatico… evidentemente ti conosceva prima. Io non lo mando questo servizio, perché non me ne frega niente. Ho cercato di fare delle cose carine per te, ma tu rispondi in questo modo… andiamo avanti, non c’è problema. Chiudiamo il discorso e andiamo avanti visto che le sorprese che ti ho preparato non le gradisci… sono sorprese, non sai di cosa trattano, visto che non gradisci io vado avanti.

Successivamente i toni si sono alleggeriti parecchio e Crespi ha puntualizzato:

Se c’è una cosa che non mi sfiora è potercela avere con tutti voi, non ho minimamente intenzione di offendervi, ho deciso di aprirvi il cuore, gli altri fuori non lo meritano. Le chiacchiere fuori restano chiacchiere e polverone, perché avrebbero potuto dire e fare per 30 anni, non aspettavano una telecamera… Mediaset è nel mio cuore dalla prima fiction.

Di seguito la conduttrice ha mandato in onda un video di Maurizio Costanzo:

Io sono preoccupato per te, il fatto che tu non ti voglia curare e che vivi una sorta di abbandono di te stesso… Lorenzo, non è possibile. Sei un bravo attore, c’hai una bella faccia, fregatene degli altri, delle dicerie, delle chiacchiere, io da qui faccio un appello ai produttori per offrire una nuova possibilità a Lorenzo Crespi. E’ un discorso serio di un amico che ti conosce e ti vuole bene.

Lacrime e grandi affermazioni:

Ti chiamerò sempre papà. Avevo 23 anni quando mi hai cresciuto… queste sono sorprese. Per lui e Maria potrei dare la vita. Quante volte sono stato a C’è posta, quando entrai nel 2006, contro tutto e tutti, quando mi chiama papà si corre.

In ultimo, la presentatrice Tv ha chiesto a Crespi se avesse o meno intenzione di curarsi:

Sì, io voglio curarmi e andare in questa comunità a vivere con loro, non voglio stare sul set, non voglio stare in nessun set. Io voglio stare con Padre Rovo il responsabile di questa casa famiglia per il recupero di ragazzi minorenni. Non voglio altro. Vado lì per restarci… se un giorno, fra qualche anno, qualcuno deciderà di propormi qualche ruolo in un film, dividerò con loro e a fine lavorazione tornerò. Non voglio niente, non voglio soldi, non voglio fama, voglio stare 12 ore con Padre Rovo e fare tutto quello di cui c’è bisogno.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *