Sanremo 2014, ascolti disastrosi e edizione poco originale: “Fazio e Littizzetto restituiscano parte del compenso”

A definire “disastrosi” i risultati in termini di ascolto relativi alla seconda puntata del Festival di Sanremo 2014 condotto da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, non sono stati solo i numeri, ma anche Codacons e Associazione Utenti Radiotelevisivi. Sono stati appena 7 milioni 711 mila gli spettatori che hanno seguito la serata di mercoledì 19 febbraio, con il 33.95% di share, quasi nove punti e 3,6 milioni di spettatori in meno rispetto al 2013.

Alla luce dei risultati ottenuti, le due associazioni hanno commentato: “E’ evidente che questa edizione del Festival, priva di idee, di originalità e di innovazione, non sta piacendo agli italiani. Di fronte ad un calo di ascolti così forte, ci si chiede come sia possibile che la squadra di Fabio Fazio, nonostante un anno di tempo e risorse immense per la preparazione dell’evento, abbia portato in scena uno spettacolo così deludente”.

“Ovviamente, si apre ora il fronte della congruità dei compensi elargiti ai conduttori del festival – afferma il Presidente Codacons, Carlo RienziSe anche nelle prossime puntate gli ascolti dovessero rimanere su livelli negativi, chiederemo formalmente a Fabio Fazio e Luciana Littizzetto di restituire parte del compenso ricevuto dalla Rai per la conduzione del Festival, oltre che le dimissioni del Dg Luigi Gubitosi.

Seguici e condividi!

Vincenzo Faraone Author

Amante dello sport, mi piace guardarlo e scriverne. Amo il calcio e la F1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *