Sanremo 2014, Arisa racconta i suoi brani: “Cristina Donà è la Madonna della musica indipendente”

Dopo avervi riportato le dichiarazioni di Noemi e di Giusy Ferreri relative alla 64esima edizione del Festival di Sanremo, ecco, per chiudere la parentesi dedicata ai talent show, le dichiarazioni di Arisa, ex giudice di X Factor che, intervistata da Federica Gentile per Rai.Tv ha raccontato i suoi due brani in gara ed ha parlato della musica in generale. Prima di provare le due canzoni, Arisa è apparsa molto felice di aver ritrovato la maggior parte degli orchestrali: “C’è sempre quell’atmosfera laboriosa, bellissima!”.

“E’ come un saggio, hai lavorato ed è arrivato il momento di mostrare quello che hai fatto”, ha quindi raccontato la cantante affermando che tornare a calcare il palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo è sempre una grande emozione. Arisa racconta quindi il brano che le ha scritto Cristina Donà: “Lei è la Madonna della musica indipendente, è un grande onore per me, l’ho sempre trovata originale, intensa, intelligente e una interprete da prendere a modello, io ho cercato di imparare da lei”.

Per poi aggiungere altre parole di stima per la cantautrice: “Cantare una sua canzone è un onore enorme. Lei è una persona molto disponibile, la cosa che mi rende più orgogliosa è che abbia scritto questi brani per me sulla base di quello che ci raccontavamo”. Il nuovo CD di Arisa s’intitola Se vedo te, ovviamente, all’interno del nuovo progetto discografico saranno presenti anche i due brani che presenterà a Sanremo, Lentamente e Controvento.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *