Intervista esclusiva a Michele Bravi e Violetta Zironi, questo pomeriggio su Gulp Music

Anche questo sabato, torna su Rai Gulp (Canale della Direzione Rai Ragazzi), l’appuntamento all’insegna di Gulp Music, il magazine dedicato al mondo della musica, in onda a partire dalle ore 13:45 e condotto come di consueto da Gaia Ranieri. Dopo aver ospitato la scorsa settimana Martina Stoessel  in arte Violetta, la trasmissione dedicata ai più giovani ospiterà questo pomeriggio Michele Bravi e Violetta Zironi, reduci dall’ultima fortunata edizione del talent show X Factor, i quali nel corso dell’appuntamento lanceranno anche i loro video “La vita e la felicità” e “Dimmi che non passa”.

Sul web, già da alcune ore circolano le dichiarazioni del giovane cantante vincitore di X Factor che, come anticipato dal sito Reality & Show, ha voluto chiarire la sua mancata partecipazione alla prossima edizione di Sanremo, come invece accadde lo scorso anno con la vincitrice Chiara Galiazzo: “La proposta c’è stata anche Fabio Fazio mi ha contattato perché ci teneva che io ci fossi, però sono stato costretto a dire di no purtroppo. E’ un discorso di rispetto, ci vuole tanta preparazione per quel palco, io ad oggi ancora non me la sono sentita. Quando avrò un progetto valido, perché no, magari”.

Tornando a Gulp Music ed all’appuntamento odierno, come di consueto non mancherà la grande interazione con il web per scoprire ogni settimana la classifica dei video più amati dai giovani sui maggiori “portali” italiani. Infine, il resoconto delle attività dei Fan-Club e degli artisti sui Social Network, per continuare il rapporto con il pubblico anche durante la settimana, attraverso il nuovo portale www.raigulp.it .

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *