Domenica Live shock: nel mirino i contenuti a luci rosse. Salta la direzione di Mario Giordano?

Barbara d’Urso e la sua Domenica Live sono finite sotto accusa dal Moige, il movimento genitori, che ha ritenuto il contenuto della passata puntata eccessivamente spinto in merito allo spazio riservato al talk ed intitolato “L’Italia è un Paese molto bacchettone e moralista, ma in realtà siamo un’Italia a luci rosse?”, che ha animato il dibattito in studio, intermezzato da diversi servizi, dalla storia dell’ex membro dei Modà alla donna poli-amorosa, il tutto per circa un’ora e mezzo di trasmissione, andata in onda nel primo pomeriggio domenicale di Canale 5.

Elisabetta Scala, responsabile dell’Osservatorio Media del Moige, dopo aver raccolto le tante proteste dei genitori in merito alla messa in onda, in fascia protetta, di contenuti di fatto poco adeguati, ha dichiarato: “Abbiamo assistito a una delle pagine più tristi e trash della nostra tv con servizi, interviste e linguaggio adatti ad una seconda serata. Ci appelliamo alla responsabilità sociale delle aziende, perché non continuino a inserire spot in questo programma trash che viola la sensibilità e la dignità dei nostri figli. Diciamo basta a queste porno-domeniche”.

Accuse forti, che a quanto pare non sarebbero passate inosservate neppure dalla stessa Azienda Mediaset: come scrive oggi Il Corriere, infatti, pare che secondo fonti attendibili sarebbe stata aperta un’inchiesta interna e la registrazione della puntata sarebbe finita sul tavolo di Mauro Crippa, direttore generale dell’informazione che a detta di voci di corridoio all’interno di Cologno Monzese, sarebbe molto furioso per quanto accaduto.

Addirittura, come scrive il Corriere, potrebbero essere prese in considerazione misure drastiche, ovvero potrebbe saltare il direttore di Videonews Mario Giordano. Barbara d’Urso, invece, sarebbe stata solo una “vittima” inconsapevole della puntata, non essendo stata informata del contenuto dei servizi trasmessi.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Comments

    matera

    (21 gennaio 2014 - 17:16)

    che skifo di programma!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *