Paola Ferrari VS Le Iene: “Li denuncio per sequestro e aggressione”, Parenti non si capacita e pubblica il video

Gli irriverenti amici de Le Iene hanno addirittura aggredito Paola Ferrari? Ovviamente la risposta è no. E, per dimostrarlo, senza aggiungere molto, nella pagina ufficiale del programma è comparso il video del twerkatore Stefano Corti e “l’attacco” subito dalla giornalista e conduttrice TV. Attraverso il Corriere della Sera, il vice direttore di Rai Sport Maurizio Losa ha espresso il primo pensiero in merito: “Paola è riuscita a stento a divincolarsi, pensando fosse un tentativo di aggressione visto che questo personaggio la strusciava da dietro. Nel palazzo è svenuta rimanendo sotto choc per ore”.

Losa ha aggiunto che il programma dovrebbe anche scusarsi con la conduttrice per l’accaduto (?!?). “Vado a denunciarli per sequestro e aggressione” ha quindi chiosato la diretta interessata, mentre Losa ha aggiunto: “Quando l’ho vista era sotto choc. È molto grave quanto successo. Pensava fosse un maniaco ed era basita dal fatto che nessuno le desse una mano. Qualsiasi donna nel 2014 è legittimata a pensar male”.

Chiara e precisa la risposta di Davide Parenti, papà del programma: “Sono state dette cose gravi, volevamo dimostrare quanto successo e così abbiamo pubblicato la ripresa fatta con il telefonino. Ci spiace se la signora Ferrari si è spaventata e le chiediamo scusa, ma non ci capacitiamo. Proprio per far capire quanto è accaduto quanto siamo stati offensivi, pericolosi e maleducati abbiamo pubblicato il video”.

Clicca qui per visionare il VIDEO “incriminato”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *