Le invasioni barbariche, stasera la prima puntata su La7: Mika, Matteo Renzi, Fabio Volo e Valeria Bruni Tedeschi ospiti

Stasera andrà in onda su La7, la prima puntata della nuova edizione de Le invasioni barbariche, il talk show condotto da Daria Bignardi. Ospiti della puntata Matteo Renzi, Mika, Valeria Bruni Tedeschi e Fabio Volo. Il programma aprirà i battenti a partire dalle 21.10 e, di recente, la conduttrice intervistata tra le pagine di Sorrisi e Canzoni TV aveva parlato ampiamente del programma più longevo de La7, in onda dal 2004. All’interno del programma non ci saranno grosse novità.

Quattro interviste barbariche in perfetto stile Bignardi, con tanto di bicchiere di birra gelata al seguito: “Fosse per me l’avrei abolita da anni, ma me la chiedono gli ospiti…”, ha dichiarato a Sorrisi per poi spiegare la struttura della nuova edizione: “Continuiamo solo con le interviste, cinque a puntata. Ci sarà ogni volta un’intervista di attualità, una più riflessiva, una brillante, un’altra di cronaca… ogni intervista avrà dei meccanismi nuovi e la personalizzeremo molto in base al personaggio”.

Mika per Daria Bignardi è stato il personaggio top dell’anno, mentre Valeria Bruni Tedeschi è stata considerata dalla conduttrice una brava regista e attrice: “Mi incuriosisce molto la sua autoironia, è un personaggio tutto da scoprire”. Tra i sogni della Bignardi però, ci sono delle interviste molto “curiose”: “Mi incuriosisce il neosindaco di New York De Blasio. E poi sarei onorata se Lucia Annibali, l’avvocatessa sfigurata con l’acido, venisse a raccontarsi da me”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Comments

    Giovanni

    (17 gennaio 2014 - 22:13)

    Sul diritto di cittadinanza non sono d’accordo perché non siamo americani. Al pd serve solo per avere voti facili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *